Curriculum Vitae

Il curriculum vitae è uno strumento essenziale per la ricerca del lavoro. Ad esso è sempre utile allegare una lettera, o una email, di presentazione.

Cercare lavoro

Il curriculum

Il curriculum vitae raccoglie le informazioni anagrafiche, scolastico/formative e professionali.

E’ importante che sia scritto bene, perché serve a far conoscere al potenziale datore di lavoro chi sei, cosa sai (conoscenze) e cosa sai fare (competenze).

Puoi redigere il tuo curriculum seguendo il modello italiano, oppure utilizzare il modello europeo, che puoi scaricare insieme alle istruzioni per compilarlo.

Ti consigliamo di scrivere il tuo curriculum utilizzando entrambi i modelli e di usare l’uno o l’altro secondo le situazioni.

Guarda un esempio di curriculum italiano e un esempio di curriculum europeo.

 

Cosa scrivere nel curriculum (modello italiano)

 

Dati anagrafici

  • nome e cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di posta elettronica, telefono (con orari di reperibilità

  • nazionalità solo se italiano nato all’estero o straniero e possesso del permesso di soggiorno

Studi e formazione

  • diploma e laurea: scuole e università frequentate, anni di corso, nome e sede dell’istituto, votazione (se non bassa), dal titolo titolo più elevato

  • percorsi di studi non completati;  sei hai fatto molti corsi, solo i più recenti e i più significativi, soprattutto in relazione al lavoro che cerchi

Lingue straniere

  • per ogni lingua conosciuta, livello (scolastico, discreto, buono, ottimo, eccellente/madrelingua) e tipo di conoscenza (letto, scritto, parlato, tecnico ecc.)

  • soggiorni all’estero, se di durata significativa

Conoscenze informatiche

  • corsi effettuati, certificazioni ottenute, conoscenze e le competenze possedute

  • programmi applicativi o software conosciuti (videoscrittura, fogli elettronici), linguaggi di programmazione

  • capacità di navigazione in internet e di gestione della posta elettronica

Esperienze professionali

  • per ogni esperienza: inizio e fine del rapporto, azienda, sede e settore operativo, posizione professionale ricoperta/ruolo, mansioni e attività effettivamente svolte; dalla più recente

Se non hai mai lavorato, ometti questa sezione

Sezioni facoltative

  • capacità e competenze

  • interessi personali

  • altre informazioni (patente, iscrizione ad albi, appartenenza a categorie che apportano incentivi alle aziende)

Soprattutto se hai poche esperienze lavorative – o se hai omesso la sezione per mancanza di esperienze – può esserti utile arricchire il curriculum con una sezione dedicata alle competenze relazionali e a quelle organizzative, che permettono a chi legge di farsi un’idea più completa di te. È importante indicare i contesti che ne hanno permesso lo sviluppo (es. attività sportive, di volontariato)

Autorizzazione al trattamento dei dati personali

Concludi sempre con la seguente dichiarazione: “Si autorizza al trattamento dei dati personali in conformità al D. Lgs. 196 del 2003 ”.

Senza l’autorizzazione le aziende non possono utilizzare i dati personali contenuti nel cv e contattare il candidato.

Data e firma (autografa)

Al termine del curriculum non si saluta e non si ringrazia, né si allega alcunché, salvo se espressamente richiesto

 

 

La lettera

È uno strumento essenziale per:

– il contatto diretto con le aziende (autocandidatura)
– rafforzare la candidatura tramite annuncio
– aggiungere informazioni che non trovano spazio nel curriculum
– destare l’attenzione del selezionatore (la lettura del curriculum avviene in un secondo momento)

E’ molto importante che non sia standardizzata e  che non si limiti a un’introduzione del curriculum.
Scrivere: “Vi invio il mio curriculum nella speranza che possa essere tenuto in considerazione” è inutile.

Guarda esempi di lettera di presentazione

 

Come scrivere una lettera di presentazione

 

Oggetto

Semplicemente “autocandidatura”; se rispondi a un annuncio è meglio aggiungere: posizione per cui ti candidi, fonte dell’inserzione e data

Intestazione

– (In alto a destra) indirizzo completo dell’azienda, meglio anche il nome del selezionatore/responsabile risorse umane
– (In alto a sinistra) dati personali: nome, cognome, indirizzo, telefono e indirizzo di posta elettronica
– Città e data aggiornate

Oggetto

Semplicemente “autocandidatura”; se rispondi a un annuncio: posizione per cui ti candidi, fonte dell’inserzione e data

Testo

– presenta una sintesi delle tue caratteristiche personali, dei tuoi punti di forza e in particolare delle conoscenze e qualità che potrebbero interessare
– cita l’attività dell’azienda, evidenziando interesse e specificando i motivi per cui la contatti
– elenca eventuali competenze non strettamente legate al percorso scolastico
– sottolinea alcuni contenuti del curriculum che ritieni importanti
– evidenzia le tue motivazioni e aspettative in linea con le esigenze dell’azienda

Saluti e firma

(in basso a destra) firma autografa

Allegati

Cita gli allegati che presenti numerandoli: curriculum ed eventuali altri allegati (questi ultimi solo se richiesti dall’azienda).

Nel commercio e nella ristorazione presentati direttamente nell’esercizio con copia del curriculum e consegnalo al responsabile. In questo caso, non serve la lettera di accompagnamento.

Photo by Jesús Domínguez