Università

Consulta il calendario 2016 delle prove di accesso ai corsi a numero programmato.

Vuoi iscriverti all’università? Qui puoi trovare le informazioni per orientarti nella scelta del corso universitario più adatto a te.
Se hai dubbi o non sei sicuro della scelta che stai per fare, puoi rivolgerti agli operatori dell’Informagiovani o al nostro sportello di orientamento.
Puoi anche accedere allo Sportello di Orientamento Formativo in Ingresso di Ateneo (S.O.F.I.A.), un servizio gratuito e su appuntamento.

La scelta degli studi universitari è un passaggio fondamentale nella vita di una persona. Oggi è più che mai necessario che la definizione del tuo percorso di studi preveda:

  • la conoscenza di attitudini, aspirazioni e motivazioni personali


 

I corsi di laurea sono strutturati su due livelli, secondo la formula “3+2”, tranne alcuni, che sono a ciclo unico:

Laurea: il I livello degli studi universitari; vi si accede con diploma di scuola secondaria superiore; durata triennale; al termine si conseguono 180 crediti formativi universitari (CFU) per minimo 20 esami.

Laurea magistrale: il II livello degli studi universitari; vi si accede con laurea o diploma AFAM; durata biennale; al termine si conseguono 120 CFU per minimo 12 esami.

Laurea a ciclo unico: corsi di I livello che consentono di conseguire una laurea magistrale in un unico ciclo di studi; durata 5 o 6 anni; al termine si conseguono, 300 o 360 CFU

 

I link dei corsi sono riferiti ai corsi attivati a Brescia. Per conoscere l’offerta formativa nazionale consulta la banca dati del portale Universitaly.

 

Sono corsi di I livello, con requisito di accesso il diploma di scuola secondaria superiore e consentono di conseguire la laurea magistrale in un unico percorso di studi.

I corsi sono:



  • Medicina veterinaria (5 anni)

  • Farmacia e Farmacia industriale (5 anni)



  • Restauro (5 anni)

Per tutti questi corsi l’accesso è a numero chiuso programmato a livello nazionale. Ogni anno, con decreto ministeriale, vengono definiti i posti disponibili in ciascun ateneo e le date delle prove selettive.

Sono corsi di I livello, con requisito di accesso il diploma di scuola secondaria superiore.
Al termine si acquisisce il titolo di Dottore.

 

Università degli studi di Brescia

 

Facoltà di Economia



 

Facoltà di Giurisprudenza

 

Facoltà di Ingegneria

 
 
 
 
 
 

 

Facoltà di Medicina e Chirurgia




  • Dietistica (L/SNT3 Professioni sanitarie tecniche)


  • Fisioterapia (L/SNT2 Professioni sanitarie della riabilitazione)


  • Infermieristica (L/SNT1 Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica)

  • Ostetricia (L/SNT1 Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica)




 

Per approfondimenti sulla didattica consulta la guida online dell’Università degli Studi di Brescia.

 

Università Cattolica del Sacro Cuore – Sede di Brescia

 

Facoltà di Lettere e Filosofia


 

Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali

  • Matematica con curricula in matematica e in fisica (L-35 Scienze matematiche)

 

Facoltà di Scienze della Formazione

 

Facoltà di Psicologia

 

Facoltà di Scienze linguistiche e Letterature straniere

 

Facoltà di Scienze politiche e sociali


Sono corsi di II livello con requisito di accesso una laurea o un diploma Afam. Al termine si acquisisce il titolo di Dottore magistrale

 

Università degli Studi di Brescia

 

Facoltà di Economia



 

Facoltà di Ingegneria




I






 

Facoltà di Medicina




i

Per approfondimenti sulla didattica consulta la guida on line dell’Università degli Studi di Brescia

 

Università Cattolica del Sacro Cuore

 

Facoltà di Lettere e Filosofia


 

Facoltà di Psicologia

 

Facoltà di Scienze della formazione

 

Facoltà di scienze linguistiche e letterature straniere

 

Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali


Molti corsi prevedono prove di accesso.

Le prove sono di due tipologie:

  • prove selettive, il cui superamento è necessario per accedere al corso di laurea

  • prove orientative, per la verifica del possesso di conoscenze di base utili per gli studi che si stanno per intraprendere; l’esito negativo della prova evidenzia la presenza di lacune, da colmare secondo le indicazioni dell’ateneo (per esempio debiti formativi da recuperare, corsi integrativi da seguire)

Le prove selettive, a loro volta, si distinguono in due gruppi:

  • test per accedere a corsi di laurea con numero programmato a livello nazionale*

  • test per accedere a corsi di laurea a numero chiuso per scelta dell’ateneo

 

*  le prove di medicina, odontoiatria, veterinaria e architettura sono uniche a livello nazionale, quelle di scienze della formazione e delle professioni sanitarie sono redatte dai singoli atenei

Alcuni spunti:

  • molte università organizzano nel periodo estivo (in genere in agosto) corsi intensivi di preparazione con simulazione della prova

  • i portali degli atenei riportano frequentemente i test di anni precedenti

  • il portale Accesso Programmato riporta un esercitatore per i test di ammissione predisposti a livello nazionale

  • sul portale Universitaly si trova un test psicoattitudinale per chi intende iscriversi al Medicina e Odontoiatria

  • in libreria sono disponibili numerose pubblicazioni di preparazione ai test

  • per i corsi di laurea scientifici (per esempio matematica, fisica) ti viene in aiuto il portale Progetto lauree scientifiche, dove sono riportati esempi di prove

Il credito formativo universitario (CFU) è l’unità di misura adottata del lavoro di apprendimento richiesto a uno studente medio e corrisponde a 25 ore di impegno (comprensivo di lezioni in aula, studio individuale, attività di laboratorio, tirocinio, lavori di gruppo, relazioni, seminari). Il credito misura quindi l’attività necessaria per raggiungere un determinato traguardo, superamento di un esame altra attività.

Ogni anno di corso universitario occorre totalizzare 60 crediti. I crediti si acquisiscono principalmente con il superamento degli esami (a ogni esame corrisponde un certo numero di crediti) e anche con altre attività, quali seminari e laboratori.

L’introduzione dei CFU non ha sostituito il voto d’esame, che continua a esprimere la valutazione del grado di preparazione. Come il credito misura la quantità dell’apprendimento, il voto ne misura la qualità.
I voti sono espressi in trentesimi.

Se non hai la possibilità di frequentare assiduamente le lezioni, ci sono queste opportunità:

  • status di studente part time: per motivi di lavoro, salute o altro puoi richiedere di svolgere il percorso di studi in un tempo doppio maturando all’anno dai 20 ai 40 crediti, anziché 60, con anche -normalmente- una riduzione delle tasse

  • corsi serali: esistono corsi di laurea con lezioni serali, concepiti per chi lavora; verifica se l’università in cui vuoi iscriverti ne ha attivato qualcuno

  • didattica a distanza: alcuni atenei adottano la didattica mista in aula/a distanza, altri -riconosciuti con decreto ministeriale- utilizzano solo la didattica a distanza (università telematiche)

Per approfondimenti sull’offerta formativa consulta i portali degli atenei oppure rivolgiti all’ufficio di orientamento.

 

 

 

 

 

Photo by Cavide Dampo