Tirocini all’estero

Risorse e strumenti utili per cercare un tirocinio all'estero

Il tirocinio è il primo passo per entrare nel mondo del lavoro: impari a lavorare comunicando in un’altra lingua, ti crei una rete di contatti utili per il futuro professionale, conosci ambienti di lavoro e modi di lavorare diversi.

Il tirocinio (stage in francese) è un’esperienza formativa e di orientamento alla scelta del lavoro. Ti permette di conoscere il mondo del lavoro e di acquisire conoscenze pratiche e professionali.

Risorse e strumenti utili

Cos'è un tirocinio

Il tirocinio è un’esperienza formativa che si fa presso un’azienda, un ente o una organizzazione (ente ospitante).

Puoi fare un tirocinio durante gli studi universitari, mentre fai la scuola superiore, prima di scegliere un percorso universitario, tra la laurea triennale e la laurea specialistica o entro 12 mesi dal conseguimento del titolo.

Se vai a scuola o sei iscritto all’università può essere obbligatorio o facoltativo.

Se obbligatorio devi farlo nell’anno di corso previsto dal tuo piano di studi e vale un certo numero di crediti formativi universitari (CFU).

Puoi anche fare un tirocinio in preparazione della tesi di laurea.

Anche se hai finito gli studi fare un tirocinio è un modo per orientarti nelle scelte professionali: puoi capire se quella professione o quel settore ti interessa davvero.

Da dove cominciare per trovare un tirocinio all’estero?

Per prima cosa contatta l’ufficio Relazioni internazionali della tua scuola o della tua università: in genere scuole e università hanno convenzioni o accordi con enti ospitanti all’estero.

Se con scuola o università non trovi quel che fa al caso tuo, o se sono passati più di 12 mesi da quando hai preso il diploma, ecco alcune risorse per cercare tu un tirocinio all’estero in modo autonomo.

Puoi autocandidarti, rispondere agli annunci, rivolgerti ai servizi per il lavoro, partecipare a un programma europeo

Infine, puoi anche affidarti ad agenzie specializzate (work&study).

Individua e contatta le aziende del settore che ti interessa.

Pensa a cosa ti interessa e a cosa sai fare, a cosa hai studiato e fai un elenco dei settori e delle aziende che ti interessano.

Cerca il nome e il recapito di posta elettronica del responsabile del personale o delle risorse umane (o, se l’azienda è grande, dell’ufficio tirocini) e invia la lettera di presentazione (nel corpo del messaggio) con allegato il tuo curriculum (in formato pdf).

Ricordati di indicare l’oggetto del messaggio e di indicare i tuoi dati (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono) anche nel corpo del messaggio.

Adatta la lettera di presentazione a ogni azienda: scrivi perché ti interessa, cosa ti aspetti, quali contributi potresti apportare tu.

Sul sito di alcune aziende trovi un modulo da compilare.

In negozi e in ambito ristorativo puoi consegnare il curriculum a mano (chiedi del responsabile).

Prima di iniziare: crea la tua agenda di ricerca personale, pianifica la tua ricerca e tieni traccia di cosa fai e di chi incontri.

Usa un’agenda (o un quaderno) cartacea, un foglio elettronico Excel (e ne approfitti per imparare a usarlo) o una app per smartphone.

Segna il nome delle aziende che hai individuato, il nome dei responsabili del personale, il settore (se te ne interessa più d’uno), quando hai inviato l’autocandidatura. Dopodiché, dopo 1 o 2 settimane, se non hai ricevuto risposta, contatta tu l’azienda (il responsabile) per sapere se ha ricevuto la tua autocandidatura e se possibile fissare un colloquio.

Anche se l’azienda contattata non ha disponibilità al momento, è importante farti conoscere. Il passaparola è uno strumento importante per la ricerca del lavoro. Tieni traccia nella tua agenda di ricerca della rete di contatti professionali che crei man mano e periodicamente valuta se la tua ricerca va bene o se puoi migliorarla.

Ricordati che cercare un tirocinio è una palestra per quando cercherai lavoro[/toggles]

Trovi annunci sui siti di incontro domanda/offerta tirocini.

È un servizio gratuito.

Puoi selezionare gli annunci in base al Paese, al settore di tuo interesse, alla durata, ai requisiti ecc. e candidarti direttamente.

Puoi anche caricare il tuo curriculum sul sito e renderlo visibile alle aziende che cercano tirocinanti.

I siti possono essere istituzionali o privati, mirati per tirocini o generici (in questo caso inserisci nella stringa di ricerca la parola chiave tirocinio in inglese (internship) o francese (stage), o nella lingua del Paese che ti interessa, per esempio: traineeship, Praktikum, Praktik, internado, estágio

Eures – pubblica annunci di lavoro e tirocinio dai servizi pubblici per l’impiego dei 28 Stati membri dell’Unione europea più Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera

Stage4eu – pubblica annunci di tirocinio presso istituzioni e enti pubblici nazionali e internazionali, organizzazioni e aziende multinazionali

Erasmusintern – pubblica annunci di tirocinio raccolti dalla rete Erasmus student network

Eurodesk – pubblica annunci di tirocinio presso organizzazioni europee internazionali e qualche azienda

Graduateland – pubblica annunci di lavoro e tirocinio di aziende

ESPA – pubblica annunci di lavoro e tirocinio nel Regno Unito per studenti universitari nei settori business, marketing, scienze, IT e engineering

Programmi di tirocinio europei e internazionali

Il programma Erasmus+ Mobilità per tirocinio ti offre un tirocinio in un’impresa, un ente pubblico, un’organizzazione non governativa (ONG), in una scuola o in un centro di formazione professionale di uno dei 34 Paesi partecipanti al programma.

Puoi partecipare se sei:

  • sei iscritta/o a un istituto tecnico e professionale o a un centro di formazione professionale

  • sei apprendista

  • hai preso un diploma o una qualifica da massimo 1 anno

Il programma Erasmus+ comprende un corso di lingua online (se nel frattempo vuoi studiare inglese online gratis (o un’altra lingua) visita la pagina di Bresciagiovani  Imparare le lingue online. Anche nella pagina Imparare le lingue dal vivo potresti trovare idee interessanti, divertenti, a portata di mano e gratuite).

Il tirocinio Erasmus+ dura da 2 settimane a 12 mesi.

Per partecipare chiedi informazioni alla tua scuola o alla tua università sui bandi in uscita.

Con il Programma di tirocini MAECI-MIUR-Università Italiane fai un tirocinio curriculare presso una sede del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale: Ambasciate, Rappresentanze permanenti presso le Organizzazioni internazionali, Consolati, Istituti italiani di cultura.

I tuoi compiti saranno: ricerche, studi, analisi ed elaborazione di dati, organizzazione di eventi ed assistenza nelle attività di proiezione esterna.

Il tirocinio dura 3 mesi (prorogabili di massimo 1 mese).

Ti sarà riconosciuto almeno 1 credito formativo universitario (CFU) al mese.

Requisiti

  • essere iscritto a uno dei corsi di laurea (indicati nel bando) di un università italiana aderenti alla Convenzione

  • avere almeno 60 CFU nel caso delle lauree specialistiche o magistrali e almeno 230 CFU nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico

  • avere una media non inferiore a 27/30

  • avere la cittadinanza italiana

  • avere massimo 29 anni

  • conoscere l’inglese a livello B2 e avere una certificazione linguistica (della tua università o di un organismo ufficiale di certificazione) (se vuoi rinfrescare la tua conoscenza dell’inglese, visita le pagine di Bresciagiovani Imparare le lingue dal vivo e Imparare le lingue online)

  • nel caso di tirocini presso le Rappresentanze diplomatiche o presso i Consolati essere iscritto a un corso di laurea magistrale o a ciclo unico che consente l’accesso alla carriera diplomatica (in Scienze politiche, Scienze delle relazioni internazionali, Giurisprudenza, Economia)

Per partecipare segui le indicazioni del bando pubblicato una volta all’anno (tra gennaio e febbraio) sul sito della Fondazione CRUI e candidati online.

Le organizzazioni europee e internazionali offrono tirocini a laureandi e neolaureati.

È necessario conoscere l’inglese o almeno un’altra delle 24 lingue ufficiali europee, e preferibilmente una 2ᵃ lingua straniera (se vuoi esercitare l’inglese online, visita la pagine di Bresciagiovani Imparare le lingue online).

Tieni monitorate le scadenze per candidarti con l’aiuto del nostro elenco promemoria dei 1330 e più tirocini d’Europa e dell’articolo Tirocini europei: quando fare domanda.

Leggi la guida ai tirocini nell’UE e gli annunci di posizioni aperte sul sito dell’Epso (Ufficio europeo per la selezione del personale).

Your first EURES job ti offre un tirocinio (o un lavoro) in uno dei 28 paesi membri dell’UE + Islanda e Norvegia.

Puoi partecipare se:

  • hai la cittadinanza di o la residenza in uno dei 28 paesi membri dell’UE + Islanda e Norvegia

  • hai tra i 18 ed i 35 anni

Registrati sul sito e compila il CV.

Sarai contattato qualora si presentasse un’occupazione adatta al tuo profilo.

Puoi anche consultare gli annunci e candidarti direttamente.

Il programma Vulcanus in Giappone offre tirocini presso aziende giapponesi.

Puoi partecipare se:

  • sei cittadino/cittadina dell’Unione europea (o di un Paese Cosme)

  • sei iscritto/iscritta tra il 4° anno di studi e il penultimo anno di dottorato in un’università dell’Unione europea (o in un Paese Cosme) presso una facoltà tecnica o scientifica (Ingegneria, Informatica, Matematica, Biotecnologia, Fisica, Chimica, ecc.)

Il programma comprende:

  • 1 settimana di seminario sul Giappone

  • 4 mesi di corso intensivo di lingua giapponese (se vuoi portarti avanti e studiare online e gratis il giapponese, visita la pagina di Bresciagiovani Imparare le lingue online)

  • 8 mesi di tirocinio in un’azienda giapponese

Il programma Vulcanus in Giappone è sovvenzionato dal Centro UE-Giappone per la Cooperazione industriale.

Il rimborso di circa 1.900.000 yen (circa 15.000 euro) copre le spese di viaggio di andata e ritorno, l’assicurazione e le spese primarie di soggiorno in Giappone.

L’alloggio è messo a disposizione dall’ente ospitante.

Le candidature si aprono generalmente a inizio gennaio/febbraio.

Leggi tutte le informazioni sul sito Vulcanus in Giappone.

Le associazioni studentesche internazionali offrono tirocini in settori specifici: 

AIESEC – L’Associazione internazionale degli studenti in Scienze economiche e commerciali offre tirocini all’estero con il programma Global talent

BEST – L’Associazione internazionale degli studenti di tecnologia offre tirocini all’estero nel settore tecnologico

ELSA – L’Associazione europea di studenti in Giurisprudenza offre tirocini all’estero presso studi legali, tribunali, istituzioni pubbliche, banche ecc. con il programma STEP – Student trainee exchange programme

Destinazioni

Hai già deciso in quale Paese vuoi andare?

Consulta le nostre schede di approfondimento dedicate ai Paesi più richiesti. Potresti trovare informazioni utili per la tua ricerca!

Tirocini europei annuali