Esperienze e scambi culturali all’estero

Informazioni, notizie e approfondimenti per fare un'esperienza culturale all'estero

Fare un’esperienza all’estero non vuol dire solo lavorare, studiare o fare un tirocinio o fare volontariato.

Per esempio, puoi fare uno scambio culturale o un soggiorno alla pari (au pair).

Puoi viaggiare attraverso l’Europa con DiscoverEu, fare una residenza artistica o partecipare a forum giovanili

Abbiamo raccolto per te le opportunità per fare un’esperienza culturale o un viaggio all’estero a costi contenuti. Trova l’esperienza più adatta a te!

Le opportunità dell’Unione europea

L’Unione europea ti dà opportunità diverse di fare un’esperienza all’estero: puoi fare uno scambio culturale insieme alla tua classe o a un gruppo di amici, partecipare alla costruzione del futuro dell’Europa, vivere un giorno da eurodeputato al Parlamento europeo di Strasburgo, attraversare l’Europa in treno

Con Erasmus+ youth exchange lavori a un progetto comune con giovani provenienti da diversi Paesi europei.

Per esempio, affrontare il tema del cambiamento climatico e della lotta agli sprechi a Murzasichle, in Polonia, oppure aumentare la consapevolezza sui lati positivi e negativi dei mass media (strategie di fake news e propagande mediatiche mirate) a Bakuriani, in Georgia.

Ogni gruppo è accompagnato da un group leader che coordina le attività: laboratori, esercizi, dibattiti, giochi di ruolo, attività all’aria aperta.

Le attività sono progettate e preparate da tutti i partecipanti prima della partenza.

L’apprendimento tra pari (peer-to-peer) ti aiuta a sviluppare competenze trasversali (soft skills) e a scoprire culture, abitudini e stili di vita diversi.

Uno scambio culturale dura da 5 a 21 giorni.

Gli scambi sono gestiti da organizzazioni giovanili o da gruppi informali di giovani.

I costi di vitto e alloggio sono a carico delle organizzazioni; il rimborso delle spese di viaggio varia da Paese a Paese.

Al termine dell’esperienza ottieni la certificazione europea Youthpass.

Requisiti

  • età fra i 13 e i 30 anni

  • per group leader minimo 18 anni

 

Guarda le opportunità pubblicate sul Portale dei Giovani.

European youth event (EYE ) è un evento per giovani organizzato dal Parlamento europeo ogni 2 anni.

Per 2 giorni a Strasburgo (Francia) parli con altri giovani europei del futuro dell’Europa.

Insieme elaborate idee da presentare ai deputati del Parlamento europeo e partecipate a attività e incontri con esperti, attivisti e decisori europei.

Requisiti

  • tra 16 e 30 anni

 

Per partecipare forma un gruppo di minimo 10 persone. Scegliete un capogruppo e registratevi.

Con Euroscuola partecipi a un esercizio di simulazione del lavoro degli eurodeputati.

Per 1 giorno a Strasburgo (Francia) nella sede del Parlamento europeo incontri giovani dai Paesi membri dell’Unione europa.

Insieme discutete di progetti per l’Europa, negoziate e votate risoluzioni su questioni europee di attualità.

Prima di partire approfondisci con la tua classe le questioni in discussione.

Requisiti

  • avere tra i 16 e i 18 anni

  • frequentare la scuola superiore

 

Per partecipare chiedi alla tua scuola.

La scuola deve aderire a iniziative e progetti didattici europei in collaborazione con l’Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo in Italia (per esempio, al progetto Scuola ambasciatrice del parlamento europeo).

Con DiscoverEU ricevi un pass Interrail e viaggi in treno in tutta Europa.

Ricevi anche sostegno e orientamento su come organizzare il viaggio.

Requisiti

  • avere 18 anni

  • essere cittadina/o europeo

 

Puoi fare domanda da solo/a o insieme ad altri (massimo 5), anche di cittadinanza diversa o residenti in Paesi diversi, con cui poi fare il viaggio.

Per partecipare rispondi alle 5 domande a risposta multipla e alla domanda di spareggio relative all’Europa sul Portale europeo dei giovani.

Dopodiché scrivi quali sono i tuoi (o vostri) progetti di viaggio: quando vuoi partire, se hai già visitato un Paese dell’Unione europea, se hai già viaggiato senza i genitori, cosa vorresti imparare dal viaggio, come finanzierai il viaggio e come hai scoperto DiscoverEU.

Le spese di vitto e alloggio, l’assicurazione e altre spese connesse al viaggio sono a carico tuo.

Ogni anno ci sono 2 tornate, solitamente a marzo e a novembre, e la lista di riserva.

Your Europe, your say! è un evento annuale per giovani organizzato dal Comitato economico e sociale europeo.

Per 2 giorni nella sede di Bruxelles (Belgio) del Cese rappresenti il tuo Paese e discuti con giovani da tutta Europa sull’argomento dell’anno. Insieme elaborate e negoziate proposte da presentare ai responsabili delle politiche ambientali dell’UE.

Prima di partire discuti l’argomento con la tua classe.

Requisiti

  • avere età tra i 16 e i 18 anni

  • provenire da uno degli Stati membri dell’UE e dai Paesi candidati all’adesione all’UE

  • frequentare la scuola secondaria

  • conoscere l’inglese

 

Per partecipare chiedi alla tua scuola di candidarsi.

Per ogni Paese sarà selezionata 1 scuola.

Le scuole selezionate selezioneranno 3 studenti e un insegnante che li accompagnerà.

Le spese di viaggio e alloggio sono a carico del Comitato economico e sociale europeo.

Hai fatto un’esperienza all’estero? Se hai tra i 16 ed i 30 anni condividi la tua storia per essere di stimolo e esempio per altri giovani!

Il network degli Europeers è una rete europea di giovani che hanno partecipato a scambi giovanili, a progetti di volontariato e di solidarietà, a forum o altri programmi europei e vogliono sensibilizzare quanti più giovani possibili a fare un’esperienza all’estero.

Essere EuroPeer aiuta anche te: sviluppi competenze e abilità.

Gli EuroPeers:

  • partecipano a iniziative formative/informative promosse dall’Agenzia nazionale dei giovani

  • partecipano a conferenze stampa e/o interviste o eventi mediatici

  • sviluppano iniziative locali, come incontri, seminari, confronti e dibattiti sui programmi europei

Per partecipare compila la manifestazione di interesse.

Altre opportunità e viaggi low cost

Voglia di esperienze e scambi culturali all’estero? Volontourism, housesitting, woofing, residenze per artisti e residenze per traduttori sono tutte opportunità di viaggiare all’estero a costi contenuti e conoscere culture diverse.

Vuoi fare un soggiorno low cost all’estero?

Ricevi vitto e alloggio in cambio di circa 4 ore al giorno di lavoro per 5 giorni alla settimana.

I lavori richiesti sono: zappare la terra, diserbare, raccogliere frutta e verdura, tenere pulita la casa, cucinare, imbiancare, fare giardinaggio, ristrutturare, prenderti cura degli animali, fare baby sitting, fare piccoli lavori di manutenzione

Cerca nei siti dedicati l’opportunità che fa per te e candidati.

Per vedere le opportunità e per candidarti devi pagare una quota di iscrizione.

Concorda sempre orari e mansioni prima della partenza e per iscritto.

In aziende agricole biologiche

  • con WOOFing – worldide opportunities on organic farms – lavori in una fattoria, una casa in campagna con orto, un agriturismo, un’azienda a conduzione familiare, una grande azienda, un eco-villaggio. Oltra a vitto e alloggio conosci da vicino la vita rurale e alla agricoltura biologica e sostenibile

  • con Agriviva lavori in una fattoria svizzera. Oltra a vitto e alloggio ricevi circa 12-20 franchi svizzeri al giorno. Per partecipare devi avere tra i 14 e i 25 anni


Voluntourism non solo in fattoria


Housesitting

 Un po’ diverso dal voluntourism: con il housesitting abiti in una casa durante l’assenza dei suoi abitanti abituali e te ne prendi cura per qualche giorno, 1 settimana o più.

I tuoi compiti sono: prenderti cura degli animali domestici, delle piante, rispondere al telefono fisso, controllare la cassetta della posta, ecc.

I proprietari possono chiederti di passare una certa quantità di tempo in casa (non stare via l’intero fine settimana o tutte le sere fino a notte fonda) e di essere raggiungibile per dare aggiornamenti e confermare che sta andando tutto bene.

I festival sono l’occasione per unire la tua passione per la musica, il cinema, la gastronomia e la tua voglia di fare un soggiorno culturale low cost all’estero.

Ti offrono vitto e alloggio in cambio di alcune ore di lavoro al giorno.

Puoi lavorare non solo all’organizzazione ma anche all’accoglienza, all’assistenza, all’allestimento, alla logistica, alla comunicazione

Ci sono festival artistici, cinematografici, gastronomici, letterari, musicali, teatrali e altri ancora.

Cerca sul sito del festival che ti interessa la pagina dedicata ai volontari e segui le indicazioni per candidarti.

In una residenza artistica ti dedichi alla tua arte a tempo pieno e convivi e condividi il tuo processo creativo con artisti da tutto il mondo.

Fondazioni, centri culturali, gallerie, teatri, orchestre ti offrono alloggio e spazio per creare, e ancora materiali, consulenza, accesso alle nuove tecnologie, opportunità per sviluppare reti, contatti e partnership.

Coinvolgono il pubblico con porte aperte, incontri, mostre, uno spettacoli, concerti, letture.

Invitano curatori, programmatori e collezionisti, professionisti della promozione.

A volte, è previsto anche un sostegno economico o un finanziamento.

Alcune residenze sono aperte a tutti, altre solo a professionisti (p.e. scrittori che hanno già pubblicato).

Le opportunità sono molte e molto diverse e anche le procedure di applicazione sono diverse: informati e pianifica la tua residenza artistica molti mesi prima di quando vuoi partire.

Anche la durata di una residenza artistica varia: da 6 mesi a 1 anno, di 3 mesi, di 6 settimane, ci sono anche residenze di 1 giorno o 10 giorni (residenze pop-up).

Dove e come trovo una residenza artistica all’estero o un finanziamento per fare una residenza artistica all’estero?

Policy handbook on artists’ residencies

Il Policy handbook on artists’ residencies della Commissione europea (2014) è una buona lettura introduttiva e ricca di informazioni, sebbene sia rivolto a organizzatori culturali e finanziatori.

Presenta i vantaggi che può avere per te fare una residenza artistica e quali sono i fattori di successo e le best practices di una residenza artistica.

Presenta i modelli di residenze artistiche e per ciascun modello elenca una serie di residenze artistiche:

  • residenze classiche legate a istituzioni d’arte e festival

  • residenze istituite da artisti

  • residenze di ricerca

  • residenze tematiche

  • residenze di produzione

  • residenze interdisciplinari e intersettoriali

  • residenze impegnate nella sostenibilità e nella tutela ambientale

  • residenze virtuali

 

Nel Policy handbook on artists’ residencies trovi anche un elenco dettagliato Paese per Paese di link utili.


i-Portunus

i-Portunus è il programma dell’Unione europea di mobilità individuale per artisti e professionisti della cultura: finanzia residenze orientate alla produzione e attività di sviluppo professionale


S + T + ARTS

S + T + ARTS è un programma della Commissione europea che promuove alleanze tra scienza, tecnologia e arte: finanzia residenze


Movin’Up Spettacolo-Performing Arts

Movin’Up Spettacolo-Performing Arts è una borsa di studio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dell’Associazione per il circuito dei giovani artisti (GAI) per creativi e creative tra i 18 e i 35 anni ammessi da enti e istituzioni culturali all’estero per residenze artistiche e corsi, seminari, laboratori, tirocini, spettacoli, ec.). è promosso


On the move

On the move è una rete di informazione sulla mobilità per artisti e professionisti della cultura: trovi informazioni su finanziamenti, bandi…

Tieni anche sempre d’occhio le novità sulle residenze artistiche di Bresciagiovani.

Ospitare uno studente straniero in casa tua è un ottimo modo di fare uno scambio culturale e conoscere persone da tutto il mondo.

Puoi ospitare uno studente straniero di scuola media o scuola superiore, uno studente universitario, ma anche un tirocinante, un ricercatore, un professore… per qualche giorno, per qualche mese o anche per 1 anno.

Parlane in famiglia e rivolgiti a un’agenzia che si occupa di scambi culturali e candidatevi come famiglia ospitante.

Alcune organizzazioni forniscono un rimborso spese alle famiglie; altre richiedono l’adesione a titolo volontario.

Anche alcune università e scuole, come l’Università di Palermo, l’Accademia europea di Firenze, forniscono il servizio di incontro domanda-offerta di ospitalità. Chiedi alla tua scuola.

Qui alcune agenzie che cercano famiglie ospitanti:

Approfondimenti

Concorsi culturali europei e internazionali

Anche i concorsi culturali possono essere portatori di esperienze culturali all’estero: perché ci si confronta con squadre internazionali o perché in palio come premio c’è un corso estivo di lingua o la visita a un’istituzione delle Nazioni Unite.

Seminari, corsi e forum all'estero

Su Bresciagiovani trovi occasioni di formazione e di confronto, giochi e seminari, online e in presenza.

Impara una lingua dal vivo

Tandem lingustici, Tandem cafè, Polygot Club, Conversation Group, Banche del tempo, Corsi di lingua gratuiti…

Impara una lingua online

App e siti utili, dizionari online, video dedicati…

Au Pair

Fare un soggiorno alla pari all’estero significa vivere presso una famiglia, occupandoti dei bambini, in cambio di vitto, alloggio e una somma di denaro settimanale.

Destinazioni

Consulta le nostre schede di approfondimento dedicate ai paesi più richiesti per scoprire le opportunità che mettono a disposizione.

In evidenza

Guarda tutti i Post

Ultime notizie

Estero

Con Eures: un viaggio a Bratislava e il lavoro dei tuoi sogni in Europa

Come ti aiuta Eures a cercare lavoro in Europa? Raccontalo in 1 video e vola a Bratislava

Leggi tutto

Book blogger cercasi per la fiera del libro di Francoforte

Come diventare book blogger nel bel mezzo della Fiera del libro di Francoforte: lavorerai direttamente con la redazione del Goethe-Institut Italien! Termine per candidarti: 16 luglio 2024.

Leggi tutto

Studente universitario? Iliad offre borsa di studio

Scadenza: 30 giugno 2024 Iliad Italia S.p.A. si impegna a combattere le ingiustizie sociali attraverso la promozione di percorsi di

Leggi tutto

Tirocinio in Danimarca

Termine per candidarti: 31 maggio 2024. Vuoi mettere in pratica le tue conoscenze teoriche in un contesto aziendale, preferibilmente all'estero? Leggi tutto

Volontariato online per la pace globale e lo sviluppo sostenibile

Vuoi mettere a frutto le tue conoscenze per promuovere la pace e la sostenibilità in tutto il mondo? Vuoi mettere a disposizione Leggi tutto

Lingue per lavorare all’estero

Inglese, francese, spagnolo o tedesco: vuoi imparare una lingua o anche solo rinfrescare le tue conoscenze linguistiche per un lavoro all’estero e un futuro internazionale? In che lingua scrivere un cv per lavorare in Spagna? E una lettera di presentazione per lavorare in Germania? in che lingua si fa un colloquio di lavoro nel Regno Unito? Scoprilo con CLIL, gratis e online!

Leggi tutto

A Barcellona tirocinio per laureati

Termine per candidarti: prima possibile Vuoi fare un tirocinio all'estero?   L'azienda mondiale di occhiali di lusso Kering eyeware cerca Leggi tutto

Tirocinio nei Paesi Bassi

Termine per candidarti: il prima possibile. Vuoi fare un tirocinio nei Paesi Bassi e vuoi scoprire com'è lavorare in un'azienda internazionale? In Leggi tutto

Elezioni europee? Io lo metto qui

Le elezioni europee si avvicinano!   Vuoi incoraggiare i tuoi amici e le persone intorno a te a saperne di Leggi tutto