Brescia città del noi: solleviamo Brescia con 100 leve

Il progetto “100 leve” intende contribuire alla trasformazione del welfare cittadino grazie al coinvolgimento dei giovani come “leve” formate professionalmente in ambiti del territorio di primaria importanza ovvero:

- l'area dei servizi socio-sanitari

- l'area dei servizi di educazione e formazione

- l'area dei servizi per le attività ricreative e sportive e la cura della persona

- l'area segreteria, amministrazione, comunicazione, marketing e contabilità

L’iniziativa, realizzata grazie al concorso ed al contributo di realtà pubbliche e private quali il Comune di Brescia, ANCI, Ancitel, Terzo Settore, Ubi Banco di Brescia e Accenture Società di consulenza, è stata avviata nel mese di novembre 2014 attraverso la promozione di un avviso pubblico finalizzato alla selezione di una prima tranche pari a 30 giovani leve da assegnare ad associazioni e cooperative cittadine.

Hanno inviato la domanda di partecipazione 328 giovani, di cui 210 femmine e 118 maschi.

I primi 78 giovani classificati sono stati quindi ammessi alla seconda fase di progetto e chiamati a sostenere un colloquio motivazionale con la commissione esaminatrice che ha permesso di selezionare le prime 30 giovani “leve”.

Oggi questi giovani stanno contribuendo a "sollevare" la città!

Gaia Signoroni

Ente ospitante: CSV Brescia Area di intervento: promozione del volontariato, sostegno alle associazioni aderenti e progettazione. Attività di segreteria e amministrazione;

Leggi tutto

Daiana Arici

Ente ospitante: ATELIER EUROPEO Ambito di intervento: promozione della cultura europea attraverso la diffusione e la partecipazione attiva alle opportunità dell’UE. Attività

Leggi tutto

Silvia Calliari

Ente ospitante: Coop. IL CALABRONE Ambito di intervento: Comunità di recupero, prevenzione ed educazione. “Dopo i primi mesi di esperienza posso dire

Leggi tutto