Servizio Civile Nazionale – Bando straordinario 2015

Servizio Civile Nazionale – Bando straordinario 2015 15 agosto 2015

È uscito un bando straordinario per la selezione di 985 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia.


La scadenza per la presentazione delle domande è stata prorogata al 20 agosto 2015

Oltre alla data di scadenza sono state apportate alcune modifiche al bando iniziale.
Di seguito il bando aggiornato.

Posti a disposizione: 823 da avviare nei progetti volti all’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili in Italia, 12 da avviare nel progetto “Ambiente e dintorni” rivalutato dalla Regione Sicilia e 150 da destinare alla realizzazione dei progetti autofinanziati dal Ministero dell’Interno-Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.

In particolare, per svolgere il servizio civile a Brescia ci sono dei posti disponibili nei bandi del Ministero dell’Interno e dell’Unione Italiana Ciechi.

Il servizio civile è un opportunità per i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni di dedicare 1 anno alla solidarietà. Si può operare nell’assistenza, nella protezione civile, nella tutela dell’ambiente o del patrimonio artistico, in ambito culturale.
Si tratta di un’esperienza formativa qualificante, da inserire nel proprio CV e spendibile nel mondo del lavoro. Richiede un impegno di circa 30 ore alla settimana ed è retribuito 433,80 euro al mese.

Requisiti:

  • avere un’età compresa tra i 18 ed i 28 anni;
  • essere cittadini dell’Unione Europea o, se non comunitari, essere in possesso del permesso di soggiorno;
  • non aver riportato condanne, anche non definitive, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitti non colposi, ovvero alla pena della reclusione, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;
  • non appartenere ai corpi militari o alle forze di polizia;
  • non prestare, o aver già prestato servizio civile nazio​nale ai sensi della legge n. 64/2001 o aver interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • non avere in corso con l’Ente che realizza il progetto, rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero non avere avuto tali rapporti nell’ultimo anno per una durata superiore a tre mesi.

È possibile presentare domanda per 1 solo progetto, pena l’esclusione. Pertanto consigliamo agli interessati di leggere attentamente i progetti prima presentare la domanda.

Per conoscere nel dettaglio i vari progetti in Italia, è possibile effettuare una ricerca all’interno del sito ufficiale del servizio civile o consultarli direttamente nei siti degli enti che li realizzeranno.

Come candidarsi: è necessario compilare il modulo per la domanda (allegato 2) e inviarlo insieme alla fotocopia di un documento di identità in corso di validità e alla dichiarazione sostitutiva (allegato 3). L’allegato 2 e l’allegato 3 sono scaricabili dalla pagina del servizio civile nazionale.

Le domande possono essere inoltrate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato .pdf (faranno fede la data e l’orario di ricezione risultanti dal server)

  • a mezzo “raccomandata A/R” (farà fede il timbro recante la data di acquisizione delle domande)
  • consegnate a mano (farà fede il timbro recante la data di acquisizione delle domande)

 

Scadenza: ore 14.00 del 20 agosto 2015.

Di seguito l’elenco delle realtà e dei progetti nella provincia di Brescia:

– Ministero dell’Interno progetto “Immigrazione: il valore dell’accoglienza e dell’integrazione”
– Ministero dell’Interno progetto “L’accordo di integrazione: un impegno reciproco”
– Unione Italiana Ciechi progetto “Autonomamente insieme”


Modulistica:
Bando Straordinario Servizio Civile 2015

Ulteriori informazioni possono essere reperite presso il sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale  o all’informagiovani.

 

Photo by: Matthias Ripp

Commenti

commenti