Agevolazioni per la sicurezza sanitaria della tua impresa

Agevolazioni per la sicurezza sanitaria della tua impresa 11 Giugno 2020

Scadenza: 10 novembre 2020

 

Il bando Safe working – Io riapro sicuro di Regione Lombardiacontributi alle micro e piccole imprese lombarde per le spese connesse alla sicurezza sanitaria.

L’intervento sostiene le micro e piccole imprese lombarde che hanno dovuto chiudere temporaneamente in conseguenza all’emergenza epidemiologica Covid-19 nell’adozione di misure adeguate alla ripresa in sicurezza dell’attività per i lavoratori, per i clienti/utenti, per i fornitori.

 

Destinatari: micro e piccole imprese aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia e operanti nei settori del commercio al dettaglio, dei pubblici esercizi (bar e ristoranti), dell’artigianato, del manifatturiero, dell’edilizia, dei servizi, dell’istruzione e dello sport.
Sono escluse le attività consentite dal D.P.C.M. dell’11 marzo 2020, 22 marzo 2020 e Decreto Ministeriale 25 marzo 2020, nonché le imprese che hanno esercitato in deroga ai sensi del d.p.c.m. 22 marzo 2020 e 10 aprile 2020.
Saranno invece ammissibili le imprese la cui attività era tra quelle consentite ma che hanno deciso di introdurre il lavoro agile per tutti i dipendenti.
Sono esclusi dal conteggio i lavoratori per i quali è stata attivata la cassa integrazione.

Agevolazione: contributo a fondo perduto, fino al 60% delle spese ammesse per le piccole imprese e fino al 70% per le micro imprese; il contributo è concesso nel limite massimo di 25.000 euro e l’investimento minimo è fissato in 2.000 euro. Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 22 marzo 2020.

Modalità di richiesta: entro il 10 novembre 2020; le domande dovranno essere presentate a Unioncamere Lombardia esclusivamente tramite il portale.

Erogazione del contributo: sulla base di una procedura valutativa “a sportello” a rendicontazione secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta. In esito alla verifica positiva da parte di Unioncamere Lombardia della documentazione trasmessa con la domanda di contributo, entro 50 giorni a decorrere dalla presentazione della domanda.

Ulteriori info: leggi il bando e le FAQ

 

 

 

Foto: Ri_Ya