Concorsi pubblici per lavorare all’estero

Concorsi pubblici per lavorare all’estero 19 luglio 2018

Termine per la presentazione della domanda: 26 luglio 2018 e 6 agosto 201831 agosto 2018.

Il  Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale ha bandito 2 concorsi: 1 per 177 funzionari amministrativi, contabili e consolari e 1 per 44 funzionari per l’area della promozione culturale.

44 funzionari per l’area della promozione culturale devono avere il diploma di: laurea o laurea magistrale nell’area umanistico-sociale o scientifico-tecnologica; laurea o laurea specialistica equiparate sulla base degli allegati 2 e 3; diploma di laurea equiparato; titoli stranieri equiparati o equipollenti.

Le prove d’esame consistono in 2 prove scritte e in 1 prova orale su: patrimonio culturale italiano, in particolare dell’800 e del ‘900, nei campi letterario, storico, artistico, musicale e dello spettacolo; storia d’Italia dall’Unificazione ai giorni nostri; letteratura italiana; arte italiana; musica italiana; cinema italiano; altri elementi del patrimonio culturale; diritto amministrativo; contabilità di Stato; economia e gestione delle imprese, con particolare riferimento alle imprese culturali; informatica.

Viene assegnato un punteggio anche a esperienze acquisite nel campo della promozione culturale; attività lavorative presso organizzazioni internazionali.

In base al numero delle domande di partecipazione potrebbe esserci una prova preselettiva di 50 minuti compsta da 70 domande a risposta multipla su: patrimonio culturale italiano, in particolare dell’800 e del ‘900, nei campi letterario, storico, artistico, musicale e dello spettacolo; inglese; elementi di diritto amministrativo; elementi di contabilità dello Stato; elementi di economia e gestione delle imprese culturali.

 

177 funzionari amministrativi, contabili e consolari devono avere: laurea o laurea magistrale nell’area umanistico-sociale o scientifico-tecnologica; laurea o laurea specialistica equiparate sulla base degli allegati 2 e 3; diploma di laurea equiparato; titoli stranieri equiparati o equipollenti.

Le prove d’esame consistono in 3 prove scritte e 1 prova orale su: diritto amministrativo; diritto civile;  diritto internazionale privato; diritto consolare; contabilità di Stato; diritto pubblico; diritto internazionale pubblico e dell’Unione europea; informatica; geografia politica ed economica.
Viene assegnato un punteggio anche attività lavorative a livello di funzionario svolte presso organizzazioni internazionali.

In base al numero delle domande di partecipazione potrebbe esserci una prova preselettiva di 50 minuti composta da 70 domande a risposta multipla per accertare capacità logica e preparazione in: diritto civile e internazionale privato; diritto consolare; diritto amministrativo; contabilità dello Stato; inglese.

 

I quesiti delle prove preselettive saranno online almeno 20 giorni prima delle prove.

Contatti e info

Se abiti da 2 anni in Giappone e hai un diploma di istruzione secondaria di 1° grado puoi partecipare al concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di un impiegato assistente amministrativo nel settore segreteria-archivio presso l’Istituto italiano di cultura di Osaka entro il 26 luglio 2018.

Chi ha invece la residenza negli Stati Uniti da almeno 2 anni può partecipare alla selezione di un impiegato assistente amministrativo nel settore consolare-visti del Consolato generale d’Italia a Miami entro il 6 agosto 2018.