Scrutinatore e presidente di seggio elettorale

Scrutinatore e presidente di seggio elettorale 28 Ottobre 2021
Scrutinatore

Lo scrutinatore (o scrutatore) elettorale è uno dei componenti dell’ufficio elettorale di sezione (seggio elettorale) e svolge le sue funzioni in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie.

Ad ogni seggio elettorale sono assegnati di norma 4 scrutinatori per le consultazioni elettorali, 3 per i referendum, 2 per i seggi speciali. Uno di essi svolge le funzioni di vicepresidente. Compongono l’ufficio elettorale anche il presidente e un segretario (scelto dal presidente).

 

I compiti dello scrutinatore si possono suddividere in 3 momenti:

  • prima della consultazione: costituzione del seggio e preparazione del materiale elettorale

  • durante la consultazione: gestione delle operazioni di voto (identificazione dell’elettore, annotazione del numero di tessera elettorale e timbratura) e assistenza al presidente e segretario nelle loro funzioni

  • a consultazione chiusa: spoglio delle schede, conteggio dei voti e redazione dei documenti relativi a voto e scrutinio

Durante il suo operato è un pubblico ufficiale.

 

Per fare lo scrutinatore devi possedere i seguenti requisiti:

  • essere elettore del comune

  • aver assolto l’obbligo scolastico

Non possono ricoprire l’incarico i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione e tutte le persone che svolgono o potrebbero svolgere altri incarichi inerenti al voto: dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e delle Telecomunicazioni e dei Trasporti, appartenenti alle Forze armate in servizio, medici provinciali, ufficiali sanitari e i medici condotti, segretari comunali e dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali comunali.

 

Il passaggio fondamentale è iscriverti all’Albo delle persone idonee a ricoprire l’incarico del tuo comune di residenza.

L’iscrizione va fatta nei termini indicati ogni anno dal comune stesso (generalmente entro il 30 novembre). L’iscrizione è gratuita e dura a vita, ma decade in caso di perdita dei requisiti e va ripetuta nel caso di cambio del comune di residenza e in caso di rifiuto di una nomina.
Puoi chiedere la cancellazione dall’Albo per gravi, giustificati e comprovati motivi, entro il mese di dicembre di ogni anno, presentando domanda presso l’Ufficio Elettorale.

 

La nomina degli scrutatori – che un tempo avveniva per estrazione a sorte – dal 2005 è diventata diretta e nominativa: viene effettuata dalla Commissione Elettorale Comunale tra gli elettori iscritti nell’albo delle persone idonee a ricoprire l’incarico.
Puoi rinunciare all’incarico solo in presenza di gravi e giustificati motivi, comunicandolo agli uffici comunali entro 48 ore dalla notifica.

 

Per fare lo scrutinatore a Brescia: 

  • consulta la sezione Albi e nomine sul sito del Comune di Brescia
  • utilizza il modulo on line, a cui dovrai allegare copia di un documento d’identità

 

Presidente

Il presidente di ufficio elettorale di sezione (presidente di seggio) è il responsabile in prima persona delle operazioni di voto e di scrutinio. Nomina il segretario e sceglie il vicepresidente di seggio.

Durante l’esercizio delle sue funzioni è un pubblico ufficiale.

I presidenti di seggio vengono nominati dal presidente della Corte d’Appello competente per territorio tra gli iscritti nell’elenco di persone idonee alla funzione. Ci si iscrive a questo elenco presentando domanda alla Corte d’Appello – tramite il sindaco del proprio comune di residenza – entro il mese di ottobre di ogni anno. L’iscrizione è gratuita e dura fino al compimento del 70° anno di età.

 

Per iscriverti all’elenco di persone idonee devi possedere i seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano maggiorenne

  • essere iscritto nelle liste degli elettori

  • aver conseguito un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado

Non possono ricoprire l’incarico di presidente di seggio coloro che hanno compiuto il 70º anno di età, i dipendenti del Ministero dell’interno, del Ministero delle poste e delle telecomunicazioni e del Ministero dei trasporti, gli appartenenti alle forze armate in attività di servizio, i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti, i segretari comunali, i dipendenti comunali addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali, i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione, i rappresentanti di lista.

In caso di impossibilità, puoi rinunciare alla nomina informando tempestivamente la corte d’appello affinché  provveda a una nuova nomina.

 

Per fare il presidente di seggio a Brescia: