La raccolta di frutta e verdura

La raccolta di frutta e verdura 29 Giugno 2021

Il lavoro in ambito agricolo è l’occupazione stagionale per eccellenza, in quanto legato ai cicli produttivi naturali e locali che determinano le stagioni della raccolta*.

Il settore ha subito negli ultimi decenni una notevole meccanizzazione che ha ridotto l’intervento umano, ma ci sono ancora molte attività manuali, come la raccolta della frutta, degli ortaggi, la vendemmia, la cernita dei prodotti e il loro confezionamento.

Il lavoro viene retribuito in base alla quantità di prodotto raccolto o ai giorni lavorati.

Molte aziende agricole mettono a disposizione del lavoratore l’alloggio e il vitto.

 

Requisiti

  • età idonea al lavoro (16 anni)
  • obbligo scolastico assolto
  • utile esperienza pregressa o conoscenze in campo agricolo

 

La ricerca del lavoro

È opportuno iniziare la ricerca all’inizio della primavera (marzo-aprile) candidandosi direttamente nelle aziende agricole.

La ricerca del lavoro può avvenire con la classica autocandidatura, oppure utilizzando i portali ad hoc nati in questi ultimi anni. Il consiglio è di utilizzare entrambe le modalità.

 

Per la costruzione dell’indirizzario puoi utilizzare la ricerca per categorie di PagineGialle (Aziende agricole)e Infoimprese (Coltivazioni di colture permanenti).

 

Tra i portali che forniscono un servizio di incontro domanda/offerta ti segnaliamo:

  • Humus Job, community di aziende agricole etiche e sostenibili

 

Per il reperimento di annunci puoi contattare (del posto dove vuoi lavorare):

 

Prima di iniziare la ricerca può esserti utile anche leggere una sintetica introduzione al lavoro stagionale.

Se sei interessato alla vendemmia leggi l’articolo di approfondimento.

Per approfondire le tematiche relative alla ricerca attiva del lavoro, consulta la sezione cercare lavoro.

 

l calendario di raccolta di frutta, verdura e fiori è indicativamente:

aprile-giugno
fragole in Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte, Sicilia, Trentino Alto Adige e Veneto
aprile-settembre
cipolle in Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Sicilia, Umbria e Veneto
da metà aprile a fine maggio
asparagi in Campania,Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte, Trentino Alto Adige, Toscana e Veneto
da inizio maggio a metà agosto
albicocche in Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte e Sicilia
da metà maggio a metà luglio
ciliegie in Campania,Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia, Sicilia e Veneto
da metà maggio a fine agosto
pesche in Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia e Veneto
maggio-giugno nelle regioni del sud, giugno-agosto in quelle del nord
aglio in Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Sicilia e Veneto
da metà giugno a metà luglio
grano in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Toscana, Sardegna, Sicilia e Umbria
da metà giugno a metà agosto
prugne in Campania, Emilia-Romagna, Marche, Piemonte e Trentino Alto Adige
giugno-settembre
pomodori in Campania, Emilia-Romagna, Puglia, Sicilia e Veneto
da inizio luglio a metà ottobre
pere in Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Sicilia e Veneto
luglio-novembre
peperoni in Campania, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Sicilia, Veneto e Umbria
da metà luglio a fine ottobre
mele in Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige e Veneto
da metà luglio a fine ottobre
uva da tavola in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Puglia, Sardegna e Sicilia
agosto-ottobre
vendemmia in Emilia-Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Trentino Alto Adige, Toscana e Sicilia
agosto-settembre
mandorle in Puglia e Sicilia
agosto-settembre
nocciole in Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte e Sicilia
settembre-ottobre
riso in Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto
ottobre-febbraio
olive in Liguria, Toscana, Umbria, Italia meridionale e insulare
ottobre-maggio
limoni in Calabria, Sardegna e Sicilia
ottobre-novembre
kiwi in Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte, Puglia e Veneto
da metà novembre a metà febbraio
clementine in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia
da metà novembre a metà aprile
mandarini in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia
dicembre-marzo
arance in Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Puglia, Sardegna e Sicilia
tutto l’anno
fiori in Liguria e Toscana.
(Fonte: TorinoGiovani)