Borse di ricerca per laureati in Scienze politiche, Giurisprudenza, Relazioni internazionali

Borse di ricerca per laureati in Scienze politiche, Giurisprudenza, Relazioni internazionali 29 Settembre 2020

Termine per la partecipazione:  1° ottobre 2020.

L’OSCE (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) offre ogni anno Borse di assistente alla ricerca a laureati in Scienze politiche, Giurisprudenza, Relazioni internazionali e settori correlati.

Altri requisiti sono:

  • buona conoscenza dell‘inglese scritto e parlato (la conoscenza di altre lingue ufficiali dell’OSCE – francese, tedesco, italiano, russo o spagnolo – è auspicata

  • capacità analitiche e di scrittura

  • interesse per gli affari di sicurezza internazionali e la diplomazia parlamentare

  • auspicabile precedente esperienza di lavoro in un’organizzazione internazionale

  • preferibile familiarità con le questioni relative alle elezioni, ai diritti umani, al controllo degli armamenti, alle minacce transnazionali, alla migrazione, alla lotta al terrorismo, al buon governo, ai cambiamenti climatici, agli affari dei media, alla gestione delle conferenze, alla finanza e all’amministrazione

  • alfabetizzazione informatica, compresi strumenti di elaborazione testi e ricerca

Le Borse durano 6 mesi, da febbraio/marzo a ottobre.

A Copenaghen gli assistenti di ricerca ricevono un’indennità di 656 euro al mese e alloggio.
A Vienna gli assistenti di ricerca ricevono un’indennità di 1000 euro al mese.

Contatti e informazioni

 

Leggi anche:

Tirocini europei: quando fare domanda

1800 tirocini nel Blue book della Commissione europea

L’elenco-promemoria del 1300 e più tirocini d’Europa

 

Photo by Osce

Articolo aggiornato al 27/08/2020

Related News borse di studio e di ricerca Articles

Similar Posts From News borse di studio e di ricerca Category