Tatuatore

Tatuatore 4 marzo 2016

Hai sempre avuto la passione per i tatuaggi e sai disegnare: potresti trasformare la tua passione in una professione. Ma attenzione: tatuatori professionisti non ci si improvvisa.

 

Profilo professionale

L’operatore di tatuaggio realizza disegni sulla pelle mediante l’impuntura dello strato superiore e l’iniezione di pigmenti colorati, utilizzando prodotti e dispositivi specifici.

Nello svolgimento di questa attività deve applicare i protocolli di disinfezione e sterilizzazione degli strumenti e operare nel rispetto delle norme igieniche di profilassi previste dalla legge.

E’ una professione che richiede spiccate doti artistiche e molta manualità.

Nello svolgimento dell’attività, il tatuatore deve:

  • verificare lo stato della cute prima e dopo il trattamento
  • effettuare il tatuaggio utilizzando i prodotti estetici necessari e somministrando il trattamento post applicazione
  • applicare le procedure di sanificazione e sterilizzazione degli ambienti, dei materiali e delle apparecchiature
  • applicare le procedure di raccolta dei rifiuti

 

Formazione

Per fare il tatuatore bisogna frequentare un corso presso un ente di formazione riconosciuto dalla regione. Attenendosi alle linee guida per l’esecuzione di procedure di tatuaggio e piercing in condizioni di sicurezza emanate dal Ministero della salute, le Regioni hanno infatti istituito idonei percorsi formativi.
Il requisito dei 10 anni di scolarità è stato ritenuto dal Ministero necessario per l’apprendimento degli argomenti oggetto di studio e per il corretto esercizio dell’attività.

In Lombardia, dove la figura è riconosciuta come operatore di tatuaggio e piercing dal Quadro regionale degli standard professionali (QRSP) – lo trovi in “Servizi alla persona” – il corso è di circa 90 ore e tratta questi argomenti:

  • predisporre e gestire l’accoglienza del cliente
  • organizzare e mantenere l’ambiente di lavoro nel rispetto delle norme igieniche di sicurezza e di salvaguardia ambientale
  • eseguire il tatuaggio estetico, nel rispetto delle norme igieniche e di profilassi
  • eseguire il piercing, nel rispetto delle norme igieniche e di profilassi

Puoi cercare i corsi attivati sul motore di ricerca dedicato di Regione Lombardia.

 

Accesso alla professione

È una professione che si può svolgere sia come lavoratore autonomo in regime imprenditoriale che come lavoratore dipendente.

In genere, dopo la formazione necessaria, il passo successivo è tanta pratica sul campo: serve ad acquisire bravura e a farsi conoscere nell’ambiente ed è necessaria per diventare competitivi sul mercato. È opportuno quindi fare pratica presso un tatuatore professionista con esperienza da cui poter imparare tutti i segreti di questa professione.

Per essere efficaci sul mercato è utile anche crearsi un blog o un sito dove mostrare i lavori eseguiti.

 

Associazioni di categoria e approfondimenti

  • APTPI – Associazione piercers tatuatori professionisti italiani

 

Informazioni aggiornate a: maggio 2017

 

 

Photo by elijahssong