Imparare facendo? Scegli il percorso che fa per te

Imparare facendo? Scegli il percorso che fa per te 2 novembre 2016

Non è obbligatorio imparare tutto sui banchi di scuola. Oggi puoi scegliere percorsi che costruiscono la tua formazione alternando gli insegnamenti in aula con esperienze sul campo, nelle aziende, facendo.

Si chiama sistema duale e si realizza tramite diverse opportunità. Vediamo quali.

 

Alternanza scuola-lavoro

È un modo di studiare che prevede periodi in aula e periodi in contesti lavorativi, nel rispetto del profilo educativo del percorso che hai scelto.

L’alternanza si realizza svolgendo attività all’interno e all’esterno della scuola; si va  dalla didattica di laboratorio alla presenza in un’impresa ospitante. Il percorso è monitorato attraverso la collaborazione fra tutor scolastico e tutor aziendale.

Nell’alternanza scuola-lavoro non hai un rapporto di lavoro con l’azienda: mantieni lo status di studente e la tua scuola è responsabile dell’intero percorso formativo.

L’alternanza è un obbligo: la legge prevede che gli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno debbano svolgere in alternanza un monte ore minimo di 400 ore per gli ​istituti tecnici e professionali e 200 ore per i licei.

 

Impresa formativa simulata (IFS)

È un progetto didattico-formativo che simula il concreto modo di operare di un’impresa: organizzazione, ambiente, relazioni, strumenti di lavoro.

Consiste nella costituzione di una impresa virtuale gestita dagli studenti di una classe, che svolge un’attività di e-commerce facendo riferimento ad una impresa reale (impresa tutor).

Consente di ricostruire in laboratorio il modello operativo di un’impresa vera e pertanto costituisce un valido strumento per l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro.

 

Apprendistato

È un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione giovanile.

L’apprendistato si articola in tre tipologie:

  • apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore
  • apprendistato professionalizzante, finalizzato ad apprendere un mestiere e a conseguire una qualificazione professionale
  • apprendistato di alta formazione e ricerca, finalizzato al conseguimento di titoli di studio universitari e dell’alta formazione, compresi i dottorati di ricerca, i diplomi relativi ai percorsi degli istituti tecnici superiori, per attività di ricerca nonché per il praticantato per l’accesso alle professioni ordinistiche.

 

Al via la sperimentazione della formazione duale

Quando si parla di formazione duale, si fa riferimento soprattutto al modello di formazione professionale alternata fra scuola e lavoro che vede istituzioni formative e i datori di lavoro fianco a fianco nel processo formativo.

Il Ministero del lavoro ha dato il via alla sperimentazione del sistema di formazione duale.

La sperimentazione è rivolta a tutti i giovani che hanno assolto l’obbligo scolastico e intendono proseguire il loro percorso formativo frequentando corsi di istruzione e formazione professionale.

Il Ministero del lavoro ha pubblicato un avviso pubblico per selezionare 300 centri di formazione professionale che concretamente realizzeranno la sperimentazione in Italia. Iscrivendoti ai corsi presso i centri di formazione selezionati potrai conseguire gli stessi titoli di studio acquisibili nei percorsi ordinari a tempo pieno, usufruendo dei vantaggi offerti dall’alternanza “rafforzata” scuola-lavoro e dall’impresa “simulata”.

 

Informazioni aggiornate a: febbraio 2016

Per approfondimenti consulta il portale di Sistemaduale.

 

 

 

 

Photo by geralt