Professione: insegnante

Professione: insegnante 26 agosto 2015

Se insegni, insegna anche a dubitare di ciò che insegni. (José Ortega y Gasset)

 

Il percorso formativo per diventare insegnanti nella scuola italiana è strutturato in due fasi:

  1. conseguimento del titolo di accesso all’insegnamento
  2. conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento

 

Insegnante di scuola dell’infanzia e primaria

Titoli di accesso  e abilitazione all’insegnamento sono costituiti da:

  • diploma magistrale o diploma di liceo sociopsicopedagogico conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002

L’accesso al corso è a numero programmato dal Ministero; la data della prova di accesso, uguale in tutta Italia, è indicata annualmente dal MIUR e la prova di accesso è redatta dalle università seguendo le indicazioni ministeriali.
Il percorso formativo comprende anche il tirocinio obbligatorio a partire dal secondo anno.

Il corso di laurea si conclude con la discussione di una tesi e la relazione finale di tirocinio, che insieme costituiscono esame abilitante all’insegnamento.

 

Insegnante di scuola secondaria

I titoli di accesso sono costituiti da:

  • laurea quadriennale o quinquennale di vecchio ordinamento con specifico piano di studi indicato dal Decreto Ministeriale n. 39 del 30 gennaio 1998)
  • laurea specialistica o magistrale di nuovo ordinamento con specifico piano di studi indicato dal Decreto Ministeriale n. 22 del 9 febbraio 2005
  • diploma accademico di II livello
  • diploma di conservatorio o di accademia di belle arti vecchio ordinamento
  • diploma Isef (per l’insegnamento dell’educazione fisica)
  • diploma di scuola superiore (per gli insegnamenti tecnico pratici)

Il titolo di abilitazione è costituito dal di tirocinio formativo attivo (TFA).
È un corso post laurea della durata di un anno, che conferisce 60 CFU (per un totale di 1500 ore). È numero chiuso con prova selettiva d’ingresso.
Si conclude con una relazione sul lavoro svolto nella scuola e l’esame di abilitazione all’insegnamento.

 

Informazioni aggiornate a: agosto 2015

 

Sei interessato a insegnare italiano all’estero? Leggi l’articolo.

 

Photo by Geralt