Parole, non muri

Parole, non muri 20 Marzo 2020

Termine per la partecipazione: 31 marzo 2020.

Il Muro che scompare è un’installazione in plexiglas nella quale sono inseriti 6000 blocchetti di legno. Su ogni blocchetto di legno è incisa una citazione.

Puoi partecipare anche tu alla costruzione dell’installazione.

Scegli una citazione e inviala entro il 31 marzo 2020.

Parteciperai automaticamente all’estrazione di un premio (5 libri).

Inoltre una giuria del Goethe-Institut sorteggerà un vincitore o una vincitrice per un corso di tedesco online!

Le citazioni più belle comporranno un’installazione interattiva che celebra la diversità linguistica e culturale dell’Europa.

Il muro che scompare nasce da un’idea dell’artista Maria Yablonina, rielaborata dall’architetto e ingegnere Werner Sobek e realizzata dal Goethe-Institut con il finanziamento del Ministero degli Affari esteri tedesco (Auswärtiges Amt).

L’installazione nasce in occasione del semestre di Presidenza del Consiglio dell’Unione europea della Germania da luglio a dicembre 2020 (la Presidenza del Consiglio dell’Unione europea è esercitata a turno dal governo dei vari Stati membri dell’Unione Europea per 6 mesi).

Partecipano all’iniziativa Belgio, Cipro, Germania, Grecia, Italia, Lituania, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito e Spagna.

La citazione deve essere lunga massimo 124 caratteri (spazi inclusi).

Deve riportare la fonte esatta.

Può essere in lingua originale o tradotta.

Contatti e informazioni

 

Leggi anche:

Imparare le lingue online

Studia online gratis con i… MOOC

Photo by Goethe Institut Israel

Related News concorsi culturali Articles

Similar Posts From News concorsi culturali Category