Leggere gratis in digitale

Leggere gratis in digitale 9 agosto 2017

Oggi non è necessario andare in libreria a comprare il libro desiderato, né in biblioteca per prenderlo in prestito. Oggi puoi leggere in digitale e costruirti una biblioteca virtuale acquistando e-book.

Non solo. Puoi scaricare legalmente opere complete: quelle di cui sono scaduti i diritti d’autore o che l’autore stesso ha reso disponibili.

Inoltre, puoi prendere in prestito i libri nelle biblioteche digitali.

 

Ecco un elenco di portali da cui attingere.

 

MLOL è l’acronimo di Media Library On Line. È una rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale. Per utilizzarla è necessario essere iscritti in una delle biblioteche aderenti (la tua biblioteca ti fornirà i dati d’accesso, contatta i tuoi bibliotecari per avere maggiori informazioni).
In MLOL trovi e-book, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online (e-learning), archivi di immagini, viideogiochi e molto altro.
Vi aderisce anche la Rete Bibliotecaria Brescia e Cremonese (RBBC).

Leggi la guida all’uso di MLOL.

 

È una onlus che ha creato una biblioteca digitale gratuita. Ha un archivio molto vasto di classici della letteratura mondiale tradotti in italiano, un archivio musicale, audiolibri. I testi sono in vari formati; molti testi sono scaricabili in più formati.

 

È il pioniere delle biblioteche digitali free. Il sito è in inglese, francese tedesco e portoghese.
Nella maggior parte dei casi si tratta di opere i cui diritti d’autore sono scaduti, ma ci sono anche testi che hanno ottenuto dagli autori il permesso di pubblicazione.
Ci puoi trovare un vastissimo catalogo di opere, per lo più classici della letteratura in lingua originale; la maggior parte delle opere sono in inglese, ma ci sono sottocollezioni significative in tedesco, francese, italiano, spagnolo, cinese e molti testi in altre lingue.

 

È l’interfaccia in italiano di Google books. Consente la ricerca di libri indicizzati, in commercio e antichi; se del libro sono scaduti i diritti, l’opera è consultabile integralmente o scaricabile in formato PDF.

 

Il sito è in inglese. Ha un catalogo molto vasto di autori, molti classici della letteratura  a cui si sono aggiunti autori autopubblicati. Le opere possono essere lette on line o scaricando uno dei molti formati disponibili. Molte opere sono in lingua originale. È possibile effettuare la ricerca per titolo, autore, lingua genere.

 

Il progetto si propone di preservare la memoria collettiva archiviando libri e testi in varie lingue, musica e audiolibri, video e software i cui diritti d’autore sono scaduti e quindi fruibili gratuitamente.

 

1300 ebook gratuiti con licenza Creative Commons, catalogati in ordine alfabetico per autore, in formato PDF.

 

Portale di cultura interamente dedicato al free nel web (audiolibri, textbooks, ebooks, corsi mooc). 800 classici della letteratura mondiale di tutti o tempi (la maggior parte in inglese) e molti textbooks (in inglese).

 

La casa editrice Stampa alternativa ha reso disponibili le collane Libri liberi, Millelire, Centolire, Nuovi bianciardini, e altri. Leggibili e scaricabili gratis.

 

Il Metropolitan Museum of art di New York ha messo a disposizione tutte le sue pubblicazioni a partire dal 1964.

 

Il collettivo di scrittori Wu Ming dal 2000 rende disponibili e scaricabili liberamente i suoi libri in vari formati. Per ora solo nelle edizioni italiane.

 

 

Inoltre…

Molte librerie virtuali hanno una sezione di libri scaricabili gratuitamente.

Se vuoi conoscere meglio vita e opere degli autori classici e contemporanei, c’è A’900 – Atlante digitale della letteratura – un progetto di sperimentazione didattica, finanziato dal MIUR, sulla civiltà letteraria del ‘900 che si si propone di mappare la letteratura prodotta in Italia e oltre i suoi confini.

Puoi trovare molto materiale di letteratura italiana, straniera, classica – con lezioni in formato scritto e in video – sull’Encyclomedia Online di Oilproject, piattaforma per studiare on line e di corsi MOOC.

Se i libri ti piace ascoltarli, ci sono sezioni dedicate agli audiolibri; per esempio libroparlato (sezione di liberliber) e aiutamici

 

A proposito! 

Su A’900 ci sono ancora tante biografie da scrivere. Ti va di collaborare?

 

 

Photo by janeb13