Lavorare in Danimarca

Lavorare in Danimarca 29 agosto 2018

L’ultimo Global youth development index and report del Commonwealth ha nominato la Danimarca uno dei posti migliori al mondo dove essere giovani.

Che ne dici allora di andarci per un po’, magari lavorando?

Prova a farti ispirare dalle parole di Juliana Engberg, direttrice del programma per Aarhus capitale europea della cultura 2017: “In such an atmosphere of cultural boosting, companies become adventurous, prepared to experiment, to take themselves to scary places. We are making organisations and individuals more creative, open, robust and engaged“.

Anche la ricerca di un lavoro può essere avventurosa, sperimentale, creativa, aperta e impegnata c.

Noi ti diamo qualche idea, usala come un trampolino e… salta!

Frugt plukning

La Danimarca è uno dei maggiori esportatori di prodotti agricoli al mondo. Oltre il 50% delle terre disponibili sono usate per l’agricoltura.

Il granoturco è la coltura più prodotta, seguono orzo, segale, lino e luppolo.

Le colture di frutta invece comprendono fragole, mele, pere e ribes nero. E poi anche piselli, cipolle, lattuga.

Molte aziende agricole danesi sono aziende di piccole e medie dimensioni di proprietà familiare.

Le raccolte vanno da maggio (fragole e cipolle) a dicembre (alberi di natale, vivai).

I raccoglitori ricevono generalmente paga settimanale e l’alloggio è nelle strutture messe a disposizione dalle aziende agricole.

È necessario conoscere l’inglese e avere almeno 18 anni.

La rete utile
Altri lavori

Inizia con una visita ad alcuni siti dedicati al lavoro, come la sezione Work in Denmark sul sito del Ministero danese degli affari pubblici e Living & Working: Denmark sul sito Eures. Le 2 sezioni principali sono: labour market information e living and working conditions.

Guarda anche Job seeking sul sito del Job Centre Aarhus.

Qui trovi anche il corso online Make it work in Denmark, avviato all’inizio di marzo 2018.

 

Pensa a lavori saltuari o lavori stagionali come i lavori nei parchi di divertimento (Jobs in Legoland), nel turismo (Novasol, Visit Denmark…), durante fiere e congressi e festival internazionali.

Per esempio, dal 2011 ogni anno a giugno migliaia di persone si incontrano su un’isola del mar Baltico per parlare di politica tra loro e con i politici più importanti del Paese, con i membri del governo e il primo ministro, e con capi di grandi aziende e ambasciatori stranieri al festival Folkemødet – The People’s Political Festival.

Puoi proporti come interprete o anche decidere di fare volontariato.

 

Pensa alle multinazionali danesi con sedi in Italia (Bang & OlufsenNovo NordiskKudsk & DahlCareer at Danfoss e Carriere sul sito Danfoss Italia, Trustpilot) o alle multinazionali italiane con sedi in Danimarca: potrebbero ricercare persone che conoscono bene la lingua italiana.

 

La rete Eures danese cerca spesso personale nel settore sanitarioSeleziona medici specialisti in: Chirurgia, Urologia, Gastroenterologia, Medicina polmonare, Ematologia, Radiologia, Reumatologia, Psichiatria, Patologia, Neurologia, Ginecologia/Ostetricia, Microbiologia, Otorinolaringoiatria, Geriatria.

 

Sulle app gratuite Workee, Kingdom of Denmark jobs, Denmark jobs, Jobindex, crei il tuo profilo e i parametri della tua ricerca di lavoro. Puoi inviare il CV e chattare con i datori di lavoro per ottenere informazioni più dettagliate sulle offerte di lavoro.

 

Cosa sai della Danimarca

Voi lasciarti sorprendere o preferisci conoscere qualcosa prima di partire (o, ancor prima di cercare lavoro)?

 

Nella puntata Un ingegnere in Danimarca della trasmissione Giovani talenti di Radio24, Simone Barbera parla di una nazione in cui si lavora bene, in un ambiente sano, produttivo, interessante, internazionale, non stressante, efficiente, dove la fiducia è tale che non serve timbrare l’ingresso, o portare certificati medici. Ma si lavora in maniera flessibile, ognuno ha precise responsabilità”.

Kay Xander Mellish, atrice di molti testi sulla Danimarca, tiene un sito intitolato How to live in Denmark. A humorous guide for foreigners and their Danish friends.

 

Meik Wiking, direttore dell’Happiness Research Institute di Copenaghen, ha studiato a lungo la magia della vita danese e ha scritto 2 libri: The Little Book of Hygge: The Danish Way to Live Well e The Little Book of Lykke: The Danish Search for the World’s Happiest People

 

3 studenti di storia e letteratura danese hanno selezionato il meglio della letteratura danese per University Post, rivista critica e indipendente per studenti e impiegati dell’Università di Kopenaghen.

 

Potrebbe essere utile conoscere Le nuove politiche per i migranti in Danimarca

My big Danish moment è una serie di video-testimonianze di persone che si sono trasferite in Danimarca, testimonianze scritte si trovano nel pdf Personal stories about starting a new job and a new life as an expat.

 

A giugno 2018 3 giovani ricercatori italiani hanno ricevuto il premio Best young Italian Researcher in Denmark, organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Copenaghen.

 

Non hai trovato il lavoro che desideri? Non è in Danimarca che vorresti cercare lavoro? Bene. La nostra intenzione era solo darti idea di cosa si può trovare in rete. Adesso tocca a te.

 

Se invece tu o il tuo partner avete trovato lavoro in Danimarca visita la pagina Jobs for your spouse/partner: offre coaching e consulenza per aiutare i partner a trovare un’occupazione.

 

Photo by Lifecyclestories