La tua impresa reattiva contro il Covid

La tua impresa reattiva contro il Covid 10 Luglio 2020

Scadenza: 15 ottobre 2020 ore 12

 

Produzione di dispositivi medici e di protezione individuale da parte di piccole e medie imprese in Lombardia.

È questo l’oggetto del bando Reattivi contro il covid, un intervento di Regione Lombardia per finanziare le imprese che:

  • producono dispositivi medici/e o di protezione individuale e vogliono ampliare tale produzione
  • vogliono riconvertire le unità produttive per produrre dispositivi medici, mascherine chirurgiche e altri dispositivi di protezione

 

A chi

L’intervento è rivolto alle imprese che soddisfino questi requisiti:

  • Micro Piccole Medie Imprese
  • aventi almeno una sede operativa o un’unità locale in Lombardia
  • che svolgano un’attività di imprese manifatturiere codice ATECO C* o di impresa artigiana sempre ATECO C* iscritta alla sezione speciale del Registro Imprese delle Camere di Commercio

*Da intendersi come ATECO 2007 primario o prevalente.

Ciascuna Impresa potrà presentare una sola domanda per una sola tipologia di investimento (ampliamento o riconversione dell’attività produttiva) e per una sola macrotipologia di dispositivi (DPI o DM). La domanda potrà riguardare la produzione di più dispositivi appartenenti alla stessa macrotipologia.

 

Cosa

Il contributo è concesso nel limite massimo di 500.000 euro secondo la seguente gradualità:

  • fino a 500.000 euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del Bando
  • fino a 400.000 euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del Bando
  • fino a 300.000 euro se l’investimento si completa e si avvia la produzione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del Bando.

L’investimento minimo è di 40.000 (di spese ammissibili).

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 75% della spesa ritenuta ammissibile.

L’impresa dovrà presentare richiesta di contributo dopo aver effettuato l’investimento, ultimato i lavori di installazione e avviata la produzione, allegando i relativi giustificativi di spesa quietanzati.

 

Come

Prima di presentare la domanda di partecipazione devi registrarti sulla piattaforma informativa Bandi on line, provvedere alla profilazione della tua impresa e attendere la validazione.

Verranno, quindi, resi disponibili i moduli necessari per la partecipazione al Bando, che dovranno essere scaricati dalla piattaforma e ricaricati con firma elettronica.

Solo a seguito del completo caricamento della documentazione richiesta potrai inviare la pratica al protocollo.

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa “a sportello” a  rendicontazione secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta.

 

Saperne di più

Qualsiasi informazione relativa ai contenuti del Bando e agli adempimenti connessi potrà essere richiesta all’apposita casella di posta elettronica REAttivi@regione.lombardia.it

Per le richieste di assistenza alla compilazione online e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di ARIA al numero verde 800 131 151 operativo da lunedì al sabato, escluso i festivi dalle 8 alle 20 per i quesiti di ordine tecnico, dalle 8.30 alle 17 per richieste di assistenza tecnica.