Insegnante e istruttore di scuola guida

Insegnante e istruttore di scuola guida 17 maggio 2016
Profili professionali

L’insegnante di scuola guida è la figura professionale che si occupa della formazione teorica in aula per tutto ciò che riguarda tutte le patenti automobilistiche, i certificati di abilitazione professionale , i corsi CQC e il recupero punti.
Il lavoro di insegnamento richiede capacità comunicative ed espositive.

L’istruttore di scuola guida è il professionista preposto all’addestramento alla guida di un veicolo (moto, auto, camion, pullman) per chi deve conseguire una patente. Le lezioni di guida avvengono su strada, perlopiù su speciali veicoli dotati di doppi comandi (almeno freni e frizione).
Il lavoro di istruttore richiede pazienza e capacità di relazionarsi con allievi spesso giovani.

 

Formazione

Per poter svolgere queste professione occorre aver conseguito una specifica abilitazione.

I requisiti per conseguire l’abilitazione di insegnante sono:

  • età non inferiore a 18 anni
  • diploma di istruzione di secondo grado quinquennale
  • non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza e non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personale o alle misure di prevenzione previste dall’articolo 120, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni
  • patente di guida della categoria B normale o speciale

Per conseguire l’abilitazione occorre frequentare un corso di formazione iniziale e sostenere l’esame abilitativo. I corsi, di 145 ore per la parte teorica, sono svolti da enti accreditati ai servizi formativi presso la regione di residenza e dalle autoscuole e centri di istruzione automobilistica.

 

I requisiti per conseguire l’abilitazione di istruttore sono:

  • età non inferiore a 21 anni
  • diploma di istruzione di secondo grado
  • non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza e non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personale o alle misure di prevenzione previste dall’articolo 120, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni
  • patente di guida comprendente varie categorie secondo l’abilitazione che intende conseguire

 

L’istruttore può essere abilitato a:

  • svolgere esercitazioni per il conseguimento delle abilitazioni necessarie per la guida di tutti i veicoli a motore e rimorchi, nonché per la loro revisione
  • svolgere esercitazioni per il conseguimento delle abilitazioni necessarie per la guida di tutti i veicoli a motore e rimorchi, ad eccezione dei ciclomotori e dei motocicli, nonché per la loro revisione

Per conseguire l’abilitazione occorre frequentare un corso di formazione iniziale e sostenere l’esame abilitativo. I corsi, della durata di 80 ore per la parte teorica e 40 o 32 per quella pratica sono svolti da enti accreditati ai servizi formativi presso la regione di residenza e dalle autoscuole e centri di istruzione automobilistica.

 

Accesso alla professione

La professione si svolge alle dipendenze di autoscuole, oppure come lavoratore autonomo in regime di collaborazione, oppure come titolare dell’autoscuola.
Naturalmente è possibile essere abilitato sia come insegnante che come istruttore.

 

Approfondimenti

Per approfondire i contenuti dei corsi e delle prove d’esame consulta il Decreto ministeriale 17/2011

 

Informazioni aggiornate a: maggio 2016

 

 

Photo by jill111