Imparare le lingue online

3405811164_d49a982c6e_b

I vantaggi offerti dalla rete sono molti, dalla gratuità alla possibilità di studiare e imparare in ogni luogo e in ogni momento così come seguire il proprio ritmo di apprendimento.

Con uno smartphone, un portatile, un tablet puoi sfruttare attese in aeroporto, viaggi in metropolitana, riempire momenti di ozio sul divano di casa senza l’obbligo di recarti a lezione in orari e giorni prestabiliti.

In rete trovi portali nati appositamente per imparare una lingua straniera, siti di esercizi interattivi e giochi, siti di video e podcast per l’esercizio della comprensione orale, ecc.

I portali danno anche accesso a forum di discussione con studenti e insegnanti madrelingua e a community linguistiche internazionali, mettono in contatto studenti da ogni parte del mondo per dialogare e aiutarsi a vicenda con il metodo tandem via skype o via email o per chattare, offrono veri e propri corsi online, materiale scaricabile e materiale multimediale vario e stimolante (video, giochi, esercizi interattivi, spiegazioni, ecc.).

Decidi tu, e in base alle tue esigenze e finalità, da che punto iniziare l’allenamento, il livello e la velocità di progressione, il tipo di esercizi e di ripasso, nonché gli argomenti che ti interessano di più (materiale mirato per il mondo del lavoro, oppure materiale sulla cultura o sullo sport, ecc.).

Puoi anche fare un test iniziale e seguire le statistiche dei tuoi progressi: molti portali permettono di memorizzare i progressi fatti e elaborano una statistica dando la possibilità di approfondire i punti più critici.

Alcuni portali, a pagamento, offrono lezioni private con insegnanti di lingua madrelingua e correzioni degli esercizi svolti e, a volte, danno un certificato finale.

I portali sono in continuo sviluppo e le offerte possono essere molto diverse.

Per accedere ai servizi dei portali di solito devi iscriverti e creare un profilo, indicando il tuo indirizzo email, username e password.

Nel tuo profilo la propria madrelingua e la lingua o le lingue che desideri imparare o esercitare e, se desideri trovare un partner linguistico, puoi usare il motore di ricerca interno.

Per la scelta del portale più adatto alle tue esigenze e finalità (piacere? studio? lavoro?) e alla tua disponibilità di tempo puoi “fare un giro” su ciascun sito e fartene un’idea (la qualità può variare molto anche da lingua a lingua).

Anche la ricerca di un partner linguistico può non andare subito in porto. Una volta scelto il sito più adatto alle tue esigenze dedicati alle attività di apprendimento e pratica evitando di frequentare confusamente più portali.

 Siti utili e divertenti

Ecco di seguito alcuni portali per esercitarsi e approfondire le lingue straniere divertendosi con molte attività diverse.

Kostenlos Deutsch üben, pagina del sito del Goethe Institut con molte diverse offerte per imparare il tedesco gratuitamente, o per esercitarti divertendoti: giochi, app, corsi, esercizi, forum, vocabolari, chat vocali, chat testuali, ecc. Deutsch für dich è una community online per imparare in compagnia nonostante la distanza, mentre su Deutsch für Beruf und Studium puoi approfondire i linguaggi tecnici del mondo del lavoro.

Deutschkurse, corsi e esercizi per tutti i livelli offerti dal media Deutsche Welle che trasmette a livello mondiale.

Deutsche Sprache, pagine del sito Alumniportale dedicate all’apprendimento del tedesco.

Sul portale www.ich-will-deutsch-lernen.de gestito dall’associazione delle Volkshochschulen e finanziato dal ministero tedesco per l’istruzione e la ricerca, trovi materiali e esercizi (livello A1 – B2) su argomenti legati al lavoro e alle professioeniien zu Themenfeldern aus dem Bereich Sprache und Beruf.

Parlons français, pagine della catena televisiva di lingua francese TV5MONDE ricche di attività ludiche e ricreative basate sull’ascolto di documenti autentici – telegiornali e interviste – e webdocumentari inediti.

Phonétique, sito per ascoltare e esercitare la pronuncia; trovi presentazioni sonore (dell’alfabeto francese e dell’alfabeto fonetico internazionale) e esercizi di discriminazione.

Learn English, sito del British Council con giochi, video per l’ascolto, grammatica e vocabolario, esercizi di scrittura, una sezione dedicata a business & work, app e materiali per prepararti all’esame IELTS, se sei interessato alla certificazione linguistica.

Premier Skills English, altro sito del British Council per imparare e esercitare la lingua inglese attraverso la lingua del football (se ami il calcio oltre alle lingue).

Chinese for Europeans, sito supportato dalla Commissione europea, offre corsi per imprenditori, turisti, studenti e bambini su 5 moduli e materiali didattici gratuiti di livello A1 (del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) e tradotti in 23 lingue ufficiali dell’Unione europea.

Erin’s Challenge! I Can Speak Japanese, sito creato da The Japan Foundation, Japanese-Language Institute di Urawa, intorno al personaggio di Erin, una studentessa che fa un anno di studio presso una scuola giapponese e impara a poco a poco la lingua.

busuu (lingua parlata nel Cameroon) è una community on-line per l’apprendimento delle lingue: puoi praticare le tue capacità linguistiche in una conversazione dal vivo, approfondire la conoscenza della grammatica con 150 unità di apprendimento, immagini e applicazioni sonore. Può essere usato gratuitamente o versando una quota annuale come Membro Premium.

babbel, Lorenz Heine, Markus Witte e Thomas Holl, Lorenz Heine e Toine Diepstraten hanno sviluppato la piattaforma di Babbel e l’hanno man mano trasformata da sistema per esercitare il vocabolario a un sito movimentato.

Dizionari online

Oltre ai portali ci sono i siti di soli esercizi o grammatica, e i siti-dizionari. Questi possono contenere sezioni interessanti su alcuni aspetti del vocabolario.

Per esempio, dal sito dei Cambridge dictionaries online è nato il blog About words dedicato alla lingua inglese, con post illustrati sull’etimologia delle parole,  post sulle parole nuove (per esempio, la parola snapchat), e tanto altro, come questo articolo sui verbi che indicano il movimento, lento o veloce.

Video

Altra possibilità offerta dalla rete è guardare film in lingua originale o video-lezione.

Su youtube trovi molti canali di video dedicati all’apprendimento delle lingue (per esempio, l’ormai famoso LearnArabicWithMaha, anche in italiano Araboconmaha), utili per esercitarti nell’ascolto e nel riconoscimento delle diverse pronunce (guarda e ascolta Meryl Streep alle prese con pronunce e dialetti): per esempio, l’inglese britannico si differenzia molto dall’inglese australiano, o il tedesco parlato in Austria dal tedesco parlato in Germania o in Svizzera.

Adesso che hai visitato portali diversi e ti sei fatto un’idea puoi valutarli chiedendoti se:
• è possibile visionare gratuitamente video demo? si possono fare lezioni di prova?
• è possibile fare test iniziale di livello?
• il materiale è attuale? gli esercizi sono vari e stimolanti?
• ci sono materiali extra da scaricare per i momenti in cui non si ha a disposizione il computer?
• i contenuti sono riproposti sistematicamente per il ripasso e la verifica di eventuali lacune? è possibile verificare il progresso delle proprie competenze?
• è possibile consultare il vocabolario a parte?
• sono presenti spiegazioni grammaticali?
• i video sono ben strutturati e corredati da esercizi e vocabolario?
• ci sono app per smartphone e tablet?
• è possibile avere un tutor?
• c’è una community online per scambiare opinioni e consigli tra partecipanti?
• il sito è veloce e stabile?