Germania? Fertig, los!

Germania? Fertig, los! 29 aprile 2016

Ti piace l’idea di andare a vivere in Germania per qualche tempo?

Vuoi studiare? O lavorare? O fare entrambe le cose?

O hai solo poche settimane a disposizione e vuoi fare un’esperienza di volontariato? Seguire un corso di tedesco?

Se la tua risposta è “Voglio studiare e ho già un diploma” la 1° cosa da fare (in rete) è visitare la sezione (in tedesco o inglese) dedicata agli studenti stranieri del sito tedesco del DAAD – Deutscher Akademischer Austauschdienst (Servizio tedesco per lo scambio accademico) e la sezione dedicata alla scelta degli studi del sito italiano del DAAD Italia.

Sul sito del DAAD Italia trovi informazioni interessanti anche se vuoi andare in Germania “solo” per imparare la lingua tedesca.

Se vuoi continuare gli studi o fare un percorso di studi professionale sul portale per l’istruzione e la formazione professionale (per l’apprendistato, le specializzazioni, la formazione continua) kursnet trovi l’offerta formativa degli enti abilitati.

Se sei laureato in Medicina puoi pensare di seguire un corso di specializzazione in Germania.

Informati sull’ammontare delle tasse universitarie (Studiengebühren) e del contributo semestrale (Semesterbeitrag).

Se la tua risposta è “Voglio lavorare” e non hai ancora le idee chiare su quale lavoro cercare, continua a leggere e confonditi ancora un po’ di più le idee 🙂

Prima cosa iscriviti alla Jobbörse della Bundesagentur für Arbeit (agenzia nazionale di collocamento): potrai pubblicare il tuo profilo, scoprire come si prepara una Bewerbungsmappe (curriculum con lettera di accompagnamento, diplomi, eventuali lettere di referenze) e consultare gli annunci.

La Bundesagentur ha pubblicato anche la guida in italiano Trovare lavoro in modo facile e veloce in formato pdf che ti accompagna passo dopo passo nella conoscenza e nell’uso del portale.

Altri siti sono in lingua tedesca o inglese.

Per esempio, anche sul portale make-it-in-germany, portale del Governo federale per i professionisti internazionali, trovi una banca dati di offerte di lavoro e informazioni utili per la ricerca di un posto.

Per il lavoro nel pubblico impiego, fai un giro nel sito wir sind bund.

Se hai un titolo professionale acquisito in Italia consulta il sito Riconoscimento in Germania edito dall’Istituto federale tedesco per la formazione professionale (Bundsinstitut für Berufsbildung).

Se hai tra i 18 e i 27 anni e ti piacerebbe fare formazione professionale in azienda (duale) puoi usufruire del programma di sostegno The Job of my Life, che copre le spese di viaggio e dei costi del corso di lingua.

La guida in italiano Sistema duale di formazione professionale in Germania scaricabile in formato pdf spiega bene di cosa si tratta e i passaggi da fare.

Se conosci bene la la lingua italiana (e ti piace) potresti insegnarla. Contatta le scuole private di lingue o le VHS (Volkshochschulen = università popolari) e chiedi come puoi candidarti. Attacca annunci sulle bacheche universitarie e scolastiche per dare lezioni private.

Cerca un tirocinio prima di cercare un lavoro. Alcuni siti da cui partire sono la sezione tirocini del sito unicum.

Contatta un euroconsigliere Eures in Germania e partecipa ai forum e alle chat.

Vai a una fiera del lavoro dove puoi sia prendere parlare direttamente con i responsabili delle aziende della possibilità di fare un tirocinio, la tesi di laurea o avere un posto di lavoro sia partecipare a seminari e conferenze sullo sviluppo del settore, sulle competenze richieste o sulle prospettive di carriera.

Ci sono fiere generaliste (tipo JobOrienta a Verona che si tiene generalmente a novembre), per esempio, la Jobmesse Hamburg, la prima dell’anno, che si tiene a inizio gennaio,  dal 16 al 17 gennaio 2016, e coinvolge aziende di tutti i settori (artigianato, industria, commercio, servizi) ed è rivolta a personale qualificato, neodiplomati, neolaureati, start upper, studenti.

E ci sono fiere specialistiche; per esempio, la fiera IKOM Bau a Monaco dal 20 al 21 gennaio 2016 si rivolge a studenti di Ingegneria civile e ambientale, Cartografia e Architettura, o le fiere per ingegneri organizzate dall’associazione degli ingegneri tedeschi (Verband Deutscher Ingenieure) circa ogni 2 settimane in una città diversa per neolaureati e giovani professionisti (con esperienza minima di 2 anni).

Ma soprattutto, poiché parlarsi a quattr’occhi è ancora spesso il modo migliore di chiarirsi dubbi e trovare nuove domande fertili, chiama l’Informagiovani di Brescia e prendi appuntamento per un colloquio di orientamento.

E, intanto, rinfresca le tue conoscenze linguistiche sfruttando le tante possibilità offerte dalla rete.

Per informazioni su dove o come potresti alloggiare durante la tua permanenza in Germania consulta l’articolo sugli alloggi low cost.

Photo by Sascha Kohlmann

Commenti

commenti