Menu
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Rumore di acque

giovedì 9 marzo | 20:30 - 21:30

|Evento ricorrente (vedi tutto)
giovedì 9, venerdì 10, sabato 11 marzo - h 20.30
€ 15

Brescia Contemporanea: spettacolo di e con la regia di Marco Martinelli; ideazione Marco Martinelli, Ermanna Montanari; musiche originali  Guy Klucevsek. Con Alessandro Renda. Coproduzione Ravenna Festival, Teatro delle Albe-Ravenna Teatro con il patrocinio di Amnesty International.

Un’ignota isoletta tra l’Europa e l’Africa, situata in quella striscia di mare sede negli ultimi quindici anni di una devastante tragedia: in quella vulcanica porzione di terra, alla deriva come una zattera, vive un solo abitante, un Generale dai tratti demoniaci e grotteschi, una truce marionetta umana. Il Generale è incaricato da un fantomatico Ministro degli Inferni di praticare la politica degli accoglimenti: a lui il compito di contare, catalogare e stivare nella sua isola-zattera gli invisibili spiriti dei morti e dei dispersi in mare.

Rumore di Acque affronta, con uno sguardo onirico e dolente, il dramma dell’immigrazione, che sulle rotte dall’Africa alla Sicilia lascia una scia di vittime senza nome. In questa Spoon River dei miserabili, dove i nomi sulle lapidi vengono sostituiti da semplici entità numeriche, le voci dei morti in mare resuscitano per narrarsi in pochi minuti, ridestati dal Generale: la sua funzione è quella di nocchiero di anime, un Caronte catalogatore in divisa, che dileggia le anime perdute per la loro ingenuità, che ne descrive le peripezie e la morte, sostituendo la sua voce rauca a quella di donne, di bambini e di uomini, ormai fantasmi. Quel generale monologante è in realtà un “medium”, attraversato da un popolo di voci e di volti che lo assediano, il popolo degli annegati, quello che neanche la sua indole burocratica riesce a ridurre a mera statistica. Sono gli scomparsi che si rendono presenti attraverso di lui: lui malgrado. I morti non lo lasciano in pace, lo tormentano, gridano per essere “ricordati”. Emergono così le vicende di Yusef, il ragazzo che si offrì di trasportare tanti poveracci sul suo barchino, o delle ragazze nigeriane sprofondate mentre venivano portate a prostituirsi, ma anche dell’ammiraglio che durante un salvataggio urta lo scafo in panne e non fa fermare le eliche. Un oratorio per i sacrificati, cantato dal fondo di un abisso.

Durata: 50 minuti.

Ingresso € 15,00 (+ diritti di prevendita). Prevendita biglietti su Vivaticket.

Dettagli

Data:
giovedì 9 marzo
Ora:
20:30 - 21:30
Prezzo:
€ 15
Categoria Evento:
Tag Evento:

Organizzatore

CTB Centro Teatrale Bresciano
Telefono:
+39 030 2928611
Email:
organizzazione@ctbteatrostabile.it
Sito web:
http://www.centroteatralebresciano.it/

Luogo

Teatro Santa Chiara – Mina Mezzadri
contrada Santa Chiara 50
Brescia, BS 25122 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+39 030 3772134 (biglietteria)
Sito web:
http://www.centroteatralebresciano.it/