Menu
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Piero Vistali: “Il nostro 900”

sabato 9 gennaio 2016 | 16:00 - 19:00

|Evento ricorrente (vedi tutto)
dal 9 al 31 gennaio 2016: martedì, mercoledì e giovedì 9.00-12.00; sabato e domenica 16.00-19.00
Gratuito

Mostra Il nostro 900. Volti e memorie della Brescia in bianco e nero. Fotografie di Piero Vistali.

Piero Vistali nasce a Collebeato nel 1922. Inizia a dipingere a quindici anni e dopo gli anni difficili della guerra e della ricostruzione viene assunto come tipografo, prima alla Morcelliana, poi alla Voce del Popolo ed infine definitivamente al Giornale di Brescia. La sua passione per la fotografia inizia nei primi anni ’50, su quella strada per Polaveno che percorreva finito il lavoro al giornale. In quegli anni Vistali partecipa ai primi concorsi, con una vecchia macchina a soffietto con obiettivo Zeiss, entra nel Cinefotoclub Brescia e arrivano i primi grandi riconoscimenti.

Vistali riusciva a cogliere la poesia del reale, riusciva a cogliere l’eterno frammento della realtà, e passava poi in camera oscura a “truccare” le proprie immagini: maestro di acidi e sviluppi, musicista dell’ingranditore, ci ha lasciato stampe di grande intensità e perizia tecnica, che in mostra potremo ammirare nei loro originali, come uscirono dalle mani del loro demiurgo. Le sue fotografie sono legate da alcuni temi sempiterni: la fanciullezza, i suoi giochi, la spensieratezza, il lavoro e la dignità dell’uomo di fronte anche ai mestieri più umili, i mercati, le feste, le sagre, il folklore della nostre tradizioni attraverso i volti e gli sguardi dei protagonisti. Le sue fotografie in bianco e nero sono dei capolavori della grafica, armoniose e perfette, riescono a cogliere l’atmosfera di un’epoca. Si sentiva in fondo uno del popolo e con grande umiltà in mezzo a loro ha scattato le sue fotografie migliori. Ma amava anche l’insolito, il caso, una sorta di realismo poetico che si ricollega alla cronaca ma a questa aggiunge quella nota evocativa ed emozionale. Il mondo ritratto è quello dell’immaginario neorealista, i volti sono quelli che si stavano riprendo dal trauma della guerra e dagli anni difficili del dopoguerra, brani di vita contadina, di vita quotidiana per le strade e stralci di attimi rubati alla quotidianità.  Verso la fine degli anni ’70 Vistali smise di fotografare, ritornando a dipingere, in un momento in cui fotografare non lo divertiva più. La mostra vuole ricordare attraverso un corpus di cinquanta immagini uno dei grandi fotografi bresciani, scomparso nel 2001 (testo di Luisa Bondoni).

Inaugurazione: sabato 9 gennaio – ore 17.00.

Dettagli

Data:
sabato 9 gennaio 2016
Ora:
16:00 - 19:00
Prezzo:
Gratuito
Categoria Evento:
Tag Evento:

Organizzatore

Museo Nazionale della Fotografia
Telefono:
+39 030 49137
Email:
museoobrescia@museoescia.n
Sito web:
http://www.museobrescia.net/it/

Luogo

Museo Nazionale della Fotografia
contrada del Carmine 2/f
Brescia, BS 25122 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+39 030 49137
Sito web:
http://www.museobrescia.net/it/