Couchsurfing

Couchsurfing 9 giugno 2017

Diventa couchsurfer: alloggi gratis e fai nuove amicizie!

Il couchsurfing è uno scambio di ospitalità: metti a disposizione gratuitamente un posto letto (anche un divano può andare!) a casa tua per un determinato periodo di tempo (di solito sono soggiorni brevi) e in cambio puoi essere ospitato da altre persone in altri luoghi del mondo.

Sui siti internet delle reti di ospitalità puoi cercare ospitalità in base a vari criteri: località, periodo, durata, età e genere dell’ospite, ecc.

Solitamente ci si organizza circa da 2 mesi prima, ma molte sono anche le richieste last-minute.

Le reti di ospitalità cercano di assicurare un minimo di controllo su ospiti e ospitanti e fornire una certa sicurezza: al momento dell’iscrizione bisogna fornire i propri dati in modo da essere identificabili.

Dopo l’esperienza si lascia un giudizio positivo o negativo (feedback in linguaggio tecnico).

Alcune reti prevedono il pagamento di una quota associativa annuale, di solito minima.

In altre la registrazione al sito è gratuita.

Altre spese potrebbero essere le spese per la spesa, se ci si accorda di condividerla, o per gas e luce.

Gli utenti sono incoraggiati a fornire informazioni e foto di sé e del luogo in cui offrono ospitalità.

Couchsurfing
Il sito fornisce un servizio gratuito, ed è il sito dedicato allo scambio di ospitalità con il maggior numero di utenti attivi. La società è nata nel 2004 in Islanda.

Hospitalityclub
È un servizio di ospitalità online gratuito fondato nel 2000 dal tedesco Veit Kühne.

Bewelcome
È un servizio di ospitalità gestito da una organizzazione non-profit fondato nel 2007 da volontari. L’iscrizione e gratuita e il software che gestisce il sito, la piattaforma BW-rox, è libera e open source.

Servas
È un’associazione per la pace e la nonviolenza fondata in Danimarca nel 1949 da Bob Luitweiler, con il nome peacebuilders.

Photo by Betty Tsang