A scuola di competizioni, competizioni a scuola

A scuola di competizioni, competizioni a scuola 15 settembre 2017

Vuoi arricchire il tuo anno scolastico con esperienze speciali? Puoi partecipare a gare, concorsi e competizioni fra studenti, individuali o a squadre. Per esempio ci sono le Olimpiadi organizzate dal MIUR – rivolte a tutti gli studenti – e altre gare e concorsi – organizzati dal Miur o da realtà private – rivolti agli studenti di specifici indirizzi di studio, come quelli di cui ti parliamo in questo articolo.

 

Frequenti un tecnico o un professionale? Ci sono le Gare nazionali per gli istituti tecnici e professionali

Sono gestite direttamente dalle istituzioni scolastiche che promuovono la formazione tecnico-professionale e hanno come obiettivi la valorizzazione delle eccellenze, la verifica delle conoscenze, delle abilità, delle competenze e dei livelli professionali raggiunti e lo scambio di esperienze tra realtà socioculturali diverse.

Ogni anno le scuole i cui studenti sono stati vincitori nell’anno precedente organizzano le competizioni attenendosi alle linee guida. Ogni istituto organizzatore prepara un avviso di partecipazione che invia a tutte le scuole in cui è attivato il settore specifico.

La gara si articola in 2 fasi:

  1. livello di Istituzione scolastica
  2. livello nazionale

Le scuole interessate selezionano attraverso procedure interne un allievo del IV anno per ciascun indirizzo da inviare alla gara nazionale.

 

Frequenti il liceo artistico? C’è il Progetto new design

È rivolto agli studenti del III, IBV e V anno dei licei artistici.

Ha come obiettivi:

  • sollecitare all’espressione delle attitudini di creatività ed innovazione
  • promuovere opportunità di partecipare a percorsi comuni, confrontando i livelli raggiunti e arricchendo l’offerta formativa
  • integrare e potenziare la didattica curricolare
  • favorire il contatto diretto con il mondo della produzione
  • consolidare le competenze di cooperazione e collaborazione nei percorsi didattici

Alle scuole si richiede l’elaborazione e l’attuazione di uno o più progetti, eventualmente frutto dell’interazione tra i diversi indirizzi presenti nella scuola, secondo il tema indicato annualmente nel regolamento.

Le scuole che intendono partecipare devono effettuare l’iscrizione sul portale del progetto.

Consulta il portale per ulteriori info.

 

Studi il latino, una lingua straniera o arte? Per te c’è il Certamen Urbis

Sono gare a partecipazione individuale

Il concorso è articolato in 3 sezioni:

  • studenti del biennio e/o del triennio dei licei classici e scientici che abbiano riportato nello scrutinio finale dell’anno precedente una votazione in latino non inferiore a 8/10
  • studenti del triennio dei licei linguistici che abbiano riportato nello scrutinio finale dell’anno precedente in francese, inglese o spagnolo non inferiore a 8/10
  • studenti del triennio dei licei artistici e istituti d’arte che abbiano riportato nello scrutinio finale dell’anno precedente una votazione in disegno, comunicazioni visive o tecnica di rappresentazione grafica non inferiore a 8/10

Le prove consistono in:

  • per gli indirizzi classico e scientifico, un saggio di traduzione dalla lingua latina di un brano di argomento storico, integrato da risposte a quesiti di carattere morfo-sintattico (per la fascia biennio) o da un commento storico-linguistico (per la fascia triennio)
  • per la sezione indirizzo linguistico, nella produzione originale di un testo in prosa o in versi in una lingua straniera  su una traccia proposta in lingua italiana
  • per la sezione indirizzo artistico, nella creazione di una rappresentazione grafico-pittorica con eventuali brevi note di commento storico

Scadenza: 30 gennaio 2018

Consulta il bando per ulteriori info.

 

Ti piace il teatro? C’è il concorso nazionale Scrivere il teatro

È rivolto agli studenti delle scuole statali di ogni ordine e grado, che possono partecipare individualmente o in gruppi.

Mettiti alla prova in qualità come drammaturgo presentando un testo teatrale originale e non prodotto.

Il testo deve avere durata massima di 15 minuti e riguardare i temi caratterizzanti le attività dell’International Theatre Institute – UNESCO, con particolare riferimento ai diritti umani.

Scadenza: 20 novembre 2017

Consulta il bando per ulteriori info.

 

Ti piace esprimerti con produzioni video? C’è Viva Vivaldi – The four seasons mystery

È rivolto alle classi e ai singoli alunni delle scuole secondarie di I e II grado.

Il concorso ha l’obiettivo di valorizzare la creatività dei giovani stimolandoli alla produzione di video – narrazioni.

Per partecipare devi realizzare un prodotto audio—video o uno spot basati sui contenuti e sulla struttura espositiva di della mostra Viva Vivaldi. The four seasons mystery.

Si svolge con le seguenti modalità:

  • concorso annuale per classi o gruppi di studenti delle scuole secondarie di I e II grado
  • concorso mensile individuale per gli studenti delle scuole secondarie di II grado

Scadenza: 30 aprile 2018

Consulta il bando per ulteriori info.

 

 

Photo by annca